EMMA BONINO - Official WebSite

   

PUBBLICATO SUL NEW YORK TIMES L'APPELLO ALL'ONU PER LA CORTE PENALE PERMANENTE SUI CRIMINI CONTRO L'UMANITA'. "NO IMPUNITY FOR CRIMES AGAINST HUMANITY. GIVE JUSTICE A CHANCE !"

28 ottobre 1994

SOMMARIO: La campagna "New York New York", promossa dal Partito Radicale e dall'Associazione Nessuno Tocchi Caino, prosegue raccogliendo fondi per la pubblicazione sul "New York Times" della proposta di risoluzione del Parlamento italiano relativa alla moratoria delle esecuzioni capitali. Il comunicato informa che sul quotidiano americano è appena stato pubblicato un appello all'Onu a sostegno del tribunale penale internazionale.

NO IMPUNITY FOR CRIMES AGAINST HUMANITY. GIVE JUSTICE A CHANCE !


E' stato pubblicato, oggi, sul New York Times l'appello alle Nazioni Unite per l'istituzione della Corte Penale Permanente internazionale sui crimini contro l'umanità. Emma Bonino, segretaria del Partito radicale, nei giorni scorsi era intervenuta su questo in Sesta Commissione ONU su incarico del Governo per esprimere la posizione italiana, decisamente favorevole alla convocazione della conferenza istitutiva della Corte Penale Permanente. Per pubblicare l'appello su una pagina del prestigioso quotidiano americano, il Pr e la Lega abolizionista sulla pena di morte entro il 2000, "Nessuno tocchi Caino", hanno aperto una campagna di sottoscrizioni. Occorrono 300 milioni per pubblicare questo appello e poi il testo della risoluzione italiana sulla moratoria delle esecuzioni capitali. Ai telefoni della sede di Roma del Pr (06-689791) si stanno raccogliendo i contributi di quanti, cittadini, parlamentari, sindaci e personalità stanno dando il loro sostegno. La campagna di finanziamento, denominata Operazione New York New York, servirà a finanziare anche l'incontro di una delegazione internazionale con i massimi vertici delle Nazioni Unite.

"Vogliamo far entrare nel Palazzo di Vetro attraverso l'informazione, attraverso la carta stampata, la pressione dell'opinione pubblica internazionale. Per questo abbiamo pubblicato l'appello sul New York Times. E da parte dell'opinione pubblica l'attesa è forte, per nuove istituzioni efficaci che sappiano affermare il diritto, la legge, contro i crimini e la barbarie. Soltanto un diritto internazionale che si affermi con regole e istituzioni potrà costituire un vero deterrente contro le guerre, i genocidi, i crimini contro l'umanità, che sembrano altrimenti essere tutt'altro che destinati a scomparire dalla faccia della terra. L'ONU è chiamato in questi giorni a decisioni importantissime e urgenti in questo senso, sulla istituzione della Corte Penale Permanente, e sulla moratoria delle esecuzioni capitali, e per le quali siamo impegnati. Sono giorni cruciali a New York e sono giorni cruciali in Italia e negli altri paesi nei quali chiediamo ai cittadini di rendere possibile la massima informazione grazie ai contributi, agli aiuti di ciascuno."

Per informazioni, ufficio stampa: 06-689791

 


- WebSite Info