sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 luglio 2019 
LunMarMerGioVenSabDom
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

>> Il Giornale


BONINO: “TUTTI CI CHIEDONO DI RESTARE IN IRAK”

La presenza dei militari italiani a Nassiriya, nel Sud dell’Irak, è “auspicata da tutti”. E’ quanto ha constatato l’eurodeputata Emma Bonino che ieri ha visitato la città su invito dell’Organizzazione non governativa per la difesa delle donne Rti (Resource Triangle Institute). La Bonino ha incontrato oltre ai militari del contingente il governatore della provincia di Dhi Qar, la presidente dell’Associazione delle donne irachene e un gruppo di donne. “Il Paese è a un bivio”, ha detto la Bonino. La sicurezza a Nassiriya resta un problema e “la presenza italiana è auspicata da tutti, i militari italiani sono ben accolti”. Se tutti dovessero andarsene il 30 giugno – quando gli americani passeranno le consegne a un governo iracheno provvisorio – sarebbe la catestrofe, il caos, ha spiegato il governatore.





Altri articoli su:
[ Iraq ]

Comunicati su:
[ Iraq ]

Interventi su:
[ Iraq ]


- WebSite Info