sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 aprile 2020 
LunMarMerGioVenSabDom
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

>> Adnkronos


DEMOCRAZIA: BONINO, A SANTIAGO DEL CILE PER GLOBALIZZARLA

A Santiago del Cile c'e' ''la possibilita' concreta che la gran parte dei paesi partecipanti decida di realizzare una effettiva 'coalizione democratica', in grado di agire di comune accordo su alcuni grandi temi della politica internazionale''. In un intervento sul 'Corriere della Sera' lo scrive Emma Bonino che guida la delegazione italiana alla terza Conferenza ministeriale della 'Community of Democracies', in programma nella capitale cilena da oggi al 30 aprile alla quale sono stati invitati oltre 140 Paesi. Per questo, spiega Bonino, la riunione di Santiago e' ''di grande importanza'', dopo il lancio ''un po' in sordina della Community of Democracies nel 2000 a Varsavia''. L'intento, prosegue, ''e' quello di rafforzare le iniziative coordinate fra i Paesi che, al di la' delle rispettive collocazioni geografiche, condividono valori comuni in termini di democrazia, liberta', Stato di diritto, tutela dei diritti umani''. Nella tre giorni di Santiago del Cile, prosegue Bonino nel suo intervento sul 'Corriere della Sera', ''occorre che emerga un sostegno esplicito e forte alla proposta di istituire un 'Consiglio dei diritti umani' composto da Paesi che questi diritti tutelino e promuovano e che si possa giungere a far si' che i Paesi membri della 'Community of Democracies' con i piu' alti standard possano essere chiamati a farne parte''. Punto cruciale e test importante, ma non mancano le difficolta', rileva infine l'europarlamentare radicale: ''sono note le resistenze di alcuni paesi membri a 'istituzionalizzare' questo processo, mentre altri paesi continuano a essere sospettosi verso la politica americana, pur se tutti o quasi oggi constatano che qualcosa sta pur succedendo, per esempio, nel mondo arabo e che e' interesse comune sostenere tali aperture''.





Altri articoli su:
[ Unione Europea ] [ Italia ] [ ONU e OMD ] [ ]

Comunicati su:
[ Unione Europea ] [ Italia ] [ ONU e OMD ] [ ]

Interventi su:
[ Unione Europea ] [ Italia ] [ ONU e OMD ] [ ]


- WebSite Info