sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 luglio 2019 
LunMarMerGioVenSabDom
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

>> ApCom


PENA DI MORTE/COMMISSIONE UE CHIEDE AD ANP SOSPENDERE ESECUZIONI

La Commissione europea, d'accordo con la presidenza dell'Ue "ha sollevato la questione della pena di morte in Cisgiordania e nella Striscia di Gaza con l'Autorità palestinese, dichiarandosi estremamente preoccupata dalla prospettiva di una ripresa delle esecuzioni e invitando l'Autorità a non ratificare e a non eseguire nessuna condanna a morte". Lo ha dichiarato a nome dell'Esecutivo comunitario il Commissario alle Relazioni esterne Benita Ferrero-Waldner, in risposta all'interrogazione scritta presentata dagli europarlamentari radicali Marco Pannella ed Emma Bonino, sulla reintroduzione della pena di morte da parte di Mahmoud Abbas, presidente dell'Autorità Nazionale Palestinese. Un mese fa Pannella e Bonino, su indicazione di "Nessuno tocchi Caino", avevano chiesto alla Commissione di intervenire nei confronti dell'Anp, dopo la notizia dell'autorizzazione, da parte di Abbas, all'esecuzione di tre cittadini palestinesi rei di aver aiutato Israele a compiere "assassinii mirati" di attivisti palestinesi nella Striscia di Gaza. All'origine dell'interrogazione scritta c'è, inoltre, l'approvazione, sempre da parte del presidente dell'Anp, di decine di sentenze capitali nei confronti di palestinesi ritenuti colpevoli di omicidi di criminalità comune.Alla domanda se intenda condizionare gli aiuti europei all'Anp al rispetto dei diritti umani fondamentali dei palestinesi, la Commissione ha risposto che "nell'ambito della politica europea di prossimità, l'Unione europea ha firmato di recente con l'Autorità palestinese un piano d'azione comune contenente un capitolo specifico sui diritti umani e sulle libertà fondamentali. Il programma di assistenza finanziaria della Commissione è soggetto - ha concluso - a determinate condizioni connesse alla promozione del buon governo all'interno dell'Autorità palestinese".





Altri articoli su:
[ Unione Europea ] [ Pena di morte ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ ]

Comunicati su:
[ Unione Europea ] [ Pena di morte ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ ]

Interventi su:
[ Unione Europea ] [ Pena di morte ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ ]


- WebSite Info