sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 gennaio 2022 
LunMarMerGioVenSabDom
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

>> Aki


MEDIA: AL-JAZEERA DEDICA PUNTATA SERIE TV A EMMA BONINO

l Jazeera dedica a Emma Bonino una puntata della serie televisiva intitolata ''Gli amici degli arabi''. Il ritratto dell'eurodeputata radicale, trasferitasi a Il Cairo nel dicembre 2001, sarà trasmesso dall'emittente del Qatar domani pomeriggio alle 19 e 30 ora locale (le 18 e 30 in Italia) e replicata sabato mattina alle 12 e 30 (le 11 e 30 da noi). Della serie tv, che ritrae 26 europei, la Bonino è l'unica italiana scelta tra ''gli stranieri un pò strani che vivono nel mondo arabo'', come la stessa parlamentare europea ama definirli. ''Ho scelto Emma Bonino per il suo particolare punto di vista nei confronti del mondo arabo - spiega ad AKI-Adnkronos International Mariam Naoum, la giornalista di al-Jazeera autrice delle interviste - E' un'eccezione, rispetto agli altri personaggi scelti, perché è una figura politica e perché gli altri vivono nel nostro Paese da almeno dieci anni'', contro i quattro dell'eurodeputata. A ''incuriosire particolarmente'' la giornalista egiziana sarebbe la storia personale e politica dell'ex Commissario europeo per i diritti umani. ''Mi ha incuriosito molto la figura di questa donna, politica, che sceglie di studiare l'arabo - spiega - E' stato interessante raccontare la sua storia sui due piani, quello politico e quello personale''. Quello che ne e' emerso, nei 50 minuti dedicati all'unica italiana tra i 26 europei selezionati dall'Egitto al Marocco, dal Libano alla Giordania, e' anche un messaggio rivolto agli stessi arabi.''Il ruolo politico di Emma Bonino - ci dice la Naoum - mi ha permesso di mostrare come nei confronti degli arabi non esistano solo punti di vista negativi, che comunque sono i piu' diffusi tra europei e americani''. Dopo l'11 settembre, prosegue la giornalista, ''tra noi e il mondo occidentale si è creato un misunderstanding difficile da superare. Io vorrei far capire che esistono persone, come Emma Bonino appunto, che ci possono aiutare a farlo''. Emma Bonino si e' trasferita in Egitto il 27 dicembre del 2001. Da allora ha iniziato a studiare l'arabo, il che le ha consentito di curare una rassegna stampa dei giornali mediorientali per Radio Radicale. Da quattro anni, quindi, fa la spola tra il Cairo, Bruxelles e Roma. Al Parlamento europeo è membro della Commissione Esteri e della sottocommissione per i Paesi del Mashrek e gli Stati del Golfo. Attualmente guida la Missione degli osservatori elettorali della Ue per le elezioni parlamentari in Afghanistan (previste per il prossimo 18 settembre).





Altri articoli su:
[ Unione Europea ] [ Italia ] [ Egitto ] [ Stop FGM! ] [ Islam e democrazia ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ ]

Comunicati su:
[ Unione Europea ] [ Italia ] [ Egitto ] [ Stop FGM! ] [ Islam e democrazia ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ ]

Interventi su:
[ Unione Europea ] [ Italia ] [ Egitto ] [ Stop FGM! ] [ Islam e democrazia ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ ]


- WebSite Info