sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 gennaio 2020 
LunMarMerGioVenSabDom
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

>> La Repubblica


EMMA BONINO: "IL CORANO NON PREVEDE QUESTA PRATICA"

La Repubblica - 8 marzo 2006 di Francesca Caferri Da anni Emma Bonino si batte contro le mutilazioni genitali femminili: nel 2001 ha lanciato una campagna internazionale per interromperle. Un impegno che l´ha portata in molti paesi africani, per sensibilizzare i governi e appoggiare chi, sul campo, lavora mettere fine a questa pratica. Qui stampa e religiosi vi attaccano. Vi accusano di ingerenza contro una tradizione millenaria... «Questo lo dicono in ogni paese dove lavoriamo. Io rispondo solo che questa è una questione di diritti e di salute delle donne e delle bambine. Noi non veniamo a imporre nulla dall´alto, sosteniamo chi, in questi paesi, si batte contro le mutilazioni. È la stessa cosa che hanno fatto con noi negli anni ´70 le donne dei Paesi del Nord mentre ci battevamo per la legge sull´aborto». Questa battaglia solo una questione di società civile? E i governi? «I governi sono essenziali: le azioni di terreno da sole non possono bastare. Il Mali in questo senso è un esempio importante: c´è una società civile molto attiva ma non c´è ancora una legge. Ora speriamo che qualcosa si muova. Per quanto riguarda i religiosi, alcuni importanti imam hanno preso posizione contro le mutilazioni già da anni. Altri purtroppo non cambiano idea». Non teme che iniziative come questa possano far salire la tensione in un momento in cui i rapporti fra Islam e Occidente sono già difficili? «No, al contrario credo che sia importante dialogare con i Paesi islamici e non abbandonare chi, al loro interno, combatte alcune battaglie. Quello delle mutilazioni è un tipico esempio di uso politico dell´Islam: questa pratica non è prevista dal Corano, non a caso in molti paesi di stretta osservanza islamica non ce n´è traccia.».





Altri articoli su:
[ Unione Europea ] [ Italia ] [ Stop FGM! ] [ Islam e democrazia ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ]

Comunicati su:
[ Unione Europea ] [ Italia ] [ Stop FGM! ] [ Islam e democrazia ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ]

Interventi su:
[ Unione Europea ] [ Italia ] [ Stop FGM! ] [ Islam e democrazia ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ]


- WebSite Info