sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 novembre 2019 
LunMarMerGioVenSabDom
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

>> La Stampa


GIOVANARDI: IL GOVERNO NON SI SCUSA

La Stampa - 20 marzo 2006 Il caso internazionale. Le accuse di nazismo mosse all'Olanda per la legge sull'eutanasia. «Il governo italiano non ha nulla di cui scusarsi con quello olandese». Il ministro Giovanardi non solo non attenua i toni, ma coinvolge di fatto l'intero esecutivo nella polemica internazionale sollevata dalle sue dichiarazioni a proposito della legge olandese sull'eutanasia. «La legislazione nazista e le idee di Hitler in Europa stanno riemergendo» aveva detto il ministro. Il premier olandese Jan Peter Balkenende aveva subito definito come «inaccettabili» le affermazioni di Qiovanardi e il ministro degli Esteri Ben Bot aveva convocato il nostro ambasciatore a L'Aja. Il diplomatico aveva precisato che le dichiarazioni del ministro non riflettevano il punto di vista dell'intero governo italiano, ma le nuove dichiarazioni rilasciate ieri da Giovanardi rischiano di incrinare ulteriormente i rapporti con l'Olanda e di instaurare un clima tutt'altro che amichevole con altri Paesi europei (il Belgio che ha già approvato una legge analoga, la Francia, la Germania, il Regno Unito, la Spagna, nei quali proposte di legge sono allo studio). Il primo ministro olandese ha già preannunciato che porterà il problema al prossimo Consiglio Europeo del 23-24 marzo ed è probabile che della questione sia investito anche l'Europarlamento. Molto accese, pur se di segno opposto tra di loro, le reazioni in Italia. «C’è la possibilità di perdere il terzo ministro, perché credo che l'incidente diplomatico si stia approfondendo - ha affermato Emma Bonino -. Uno può essere in disaccordo su una legge che fa un altro Stato, ma la definizione di nazista... Io vorrei un Paese con dei ministri che sanno stare al mondo, che capiscano in che mondo vivono». «Qualcuno lo fermi per favore - ha detto il leader radicale Capezzone - perché ormai non è in gioco la sua dignità, ma quella dellItalia». Il coordinatore politico dei Verdi, Paolo Cento, ha chiesto esplicitamente le dimissioni del ministro. «Povera Olanda - ha commentato l'ex ministro Umberto Veronesi - è quella che ha sofferto più di ogni altro l'imposizione nazista e adesso viene accusata di essere filo hitleriana». «Quello dell’eutanasia è un tema delicatissimo - ha detto Enrico Boselli - definire nazista un Paese civile come l'Olanda, è un modo forse per riscaldare i cuori in campagna elettorale, ma non è il modo giusto». Nel centrodestra, stante il silenzio sulla vicenda da parte del Presidente del Consiglio, Giovanardi viene criticato da De Michelis («si devono rispettare le decisioni prese democraticamente da un altro Stato»), ma difeso a spada tratta dai suoi colleghi di partito. «L'indignazione di Giovanardi è l'indignazione mia» ha detto Pierferdinando Casini. «Le opinioni espresse dal ministro sono quelle di tutta l'Udc» ha ribadito Buttiglione. Ma nessuno di loro ha fatto cenno all'accusa di ”nazismo” mossa da Giovanardi, cioè alla ragione per la quale è scoppiata la polemica. Sull'argomento è intervenuto anche il ministro degli Esteri Fini: «Comprendo l’indignazione degli olandesi - ha detto il capo della Famesina - Giovanardi ha parlato di una legge nazista e l'Olanda ha subito l'invasione di Hitler. Questo non mi impedisce di dire che l’eutanasia, o suicidio assistito, secondo la definizione degli olandesi, è immorale. Ma questo non significa che si possano usare aggettivi offensivi nei confronti dei Paesi nostri alleati».





Altri articoli su:
[ Unione Europea ] [ Italia ] [ Eutanasia ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ]

Comunicati su:
[ Unione Europea ] [ Italia ] [ Eutanasia ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ]

Interventi su:
[ Unione Europea ] [ Italia ] [ Eutanasia ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ]


- WebSite Info