sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 novembre 2019 
LunMarMerGioVenSabDom
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

>> Il Sole 24 Ore


L'ITALIA CHIEDE UN'INDIA PIU' APERTA

Il Sole 24 Ore - 14 febbraio 2007 L'invito di Prodi e Bonino a ridurre le tariffe e a investire a Roma. Ufficio Ice anche a Kolkata. di Carlo Marroni Un invito a investire in Italia, che si candida a essere la porta di accesso per l'India in Europa. Ma anche un appello perché l'india colga appieno le occasioni offerte dalla globalizzazione e apra di più il suo mercato al commercio e agli investimenti stranieri. Ha insistito su questi due aspetti il presidente del Consiglio, Romano Prodi, al termine della tappa di Kolkata (la ex Calcutta) della missione economica italiana in India. Oggi la delegazione italiana sarà a Mumbai, la capitale economica e finanziaria dell'india, per l'apertura del Business Forum. Anche il mriistro del Commercio internazionale, Emma Bonino, ha sottolineato che «il rafforzamento del commercio internazionale degli investimenti italiani necessita di una maggiore apertura del mercato indiano di nueve regole per l'accesso al mercato e di un sostanziale abbattimento delle tariffe indiane sui prodotti che arrivano dall'estero». Nel momento in cui sbarca in India, l'Italia chiama le banche a fare dabattistrada. Lo ha detto chiaramente Romano Prodi, ripetendo un leit-motiv di ogni visita all'estero ad alta intensità economica. E le banche rispondono all'appello. Ieri il direttore generale dell'Abi, Giuseppe Zadra, nel corso del Forum "Indo-Italian Synergy" di Kolkata ha confermato il sostegno che il sistema bancario può offrire alle imprese italiane. Da un'indagine Abi nel mese di dicembre è emerso, infatti, che le banche hanno stanziato un plafond destinato all'operatività commerciale e finanziaria con l'India di circa 2,6 mliliardi di euro. Questo dato, ha spiegato Zadra alla platea italo-indiana, evidenzia un aumento del 30% delle risorse rispetto a tre mesi prima (settembre 2006), dalla quale risultava un ammontare complessivo di circa 2 miliardi di euro. «Tale incremento - ha sottolineato Zadra - può essere interpretato come una previsione da parte delle banche di una domanda crescente di finanziamenti per nuove attività imprenditoriali con l'india, anche in considerazione del progressivo rafforzamento delle relazioni bilaterali». Dei 2,6 miliardi di euro rilevati dall'Abi è utilizzato il 40%: l'80% del plafond stanziato è destinato ad operazioni a breve termine, e per il 90% non prevede la copertura assicurativa Sace, riflettendo una domanda da parte degli operatori sbilanciata prevalentemente sull'export a breve. Il ministro per il Commercio Internazionale, Emma Bonino, a Kolkata ha dedicato molto spazio al mondo delle piccole e medie imprese e ha spronato gli imprenditori italiani ad aumentare i legami con l'economia indiana. A sostegno di questo sforzo il ministro ha annunciato che nelle prossime settimane l'Ice aprirà i suoi uffici anche a Kolkata, una struttura dedicata alle opportunità offerte dalla vivace area del West Bengal. Prodi ha chiuso il Forum e, prima di partire per Mumbai, ha ricordato il modello vincente dello Stato bengalese (che ha un Governo comunista a maggioranza schiacciante), che ha saputo coniugare crescita economica e solidarietà sociale: «Crescita ed equità rappresentano un'equazione non facile, ma può essere risolta - ha detto il premier -. In un contesto diverso, come quello italiano, anche noi stiamo lavorando in questa direzione. E' una sfida che si presenta in tutte le parti del mondo, cui tutta la classe politica deve confrontarsi». Nella foto la zona del West Bengal, che si colloca nella parte nord-orientale del paese.





Altri articoli su:
[ Asia ] [ Commercio Estero ] [ Economia ] [ Globalizzazione ] [ India ] [ Italia ] [ Subcontinente indiano ] [ Unione Europea ]

Comunicati su:
[ Asia ] [ Commercio Estero ] [ Economia ] [ Globalizzazione ] [ India ] [ Italia ] [ Subcontinente indiano ] [ Unione Europea ]

Interventi su:
[ Asia ] [ Commercio Estero ] [ Economia ] [ Globalizzazione ] [ India ] [ Italia ] [ Subcontinente indiano ] [ Unione Europea ]


- WebSite Info