sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 agosto 2020 
LunMarMerGioVenSabDom
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

>> Il Corriere della Sera


"VOI IMPRENDITRICI EUROPEE, DISCRIMINATE COME NOI ARABE"

Il Corriere della Sera - 6 marzo 2007 di Rita Querz├ę MILANO - ┬źDonne egiziane un passo indietro rispetto a italiane ed europee in genere?┬╗. Sahar El Sallab, vicepresidente e amministratore delegato della prima banca privata d'Egitto, la Commercial International Bank, raccoglie la provocazione. ┬źBasta con i soliti stereotipi - risponde -. Io giro il mondo, incontro i vertici europei dell'economia e della finanza: peccato si tratti sempre e solo di uomini. Evidentemente, l'emancipazione delle donne europee si ferma davanti alle porte dei consigli d'amministrazione che contano┬╗. El Sallab ha rappresentato ieri la delegazione egiziana al Forum delle donne imprenditrici del Mediterraneo voluto dal ministro del Commercio internazionale, Emma Bonino, e organizzato in collaborazione con il sindaco di Milano, Letizia Moratti. La signora si muove con la sicurezza del manager consumato. Appena si accende la luce rossa delle elecamere, passa una mano tra i capelll, si mette di tre quarti e attacca a parlare con piglio deciso e inglese perfetto. ┬źVengo dalla gavetta - racconta -. Ho cominciato dal basso e per rescere professionalmente ho lavorato per lunghi periodi all'estero. A Londra, per esempio. Mio marito se ne stava al Calro e io facevo le valigie e mi trasferivo assieme ai due figli piccoli. Non c'├Ę nulla di impossibile per una donna determinata e con le qualit├á adeguate al ruolo a cui ambisce. Ve ne renderete conto anche durante il forum: le imprenclitrici egiziane sono testarde, non se ne andranno di qui senza aver portato a casa i risultati che si sono prefisse┬╗. La Commerciai International Bank capitanata dalla signora El Sallab ├Ę nata nel '75 da una joint venture tra la Banca Nazionale dell'Egitto (51 per cento) e Chase Manhattan Bank (49 per cento). ┬źIl mio primo compito ├Ę rendere sempre pi├╣ profittevoli le attivit├á della banca - continua la manager -. Inevitabile anche il senso di responsabilit├á nei confronti dei 3.000 dipendenti dello staff. Sono sincera: non ho mal dovuto infrangere alcun soffitto di cristallo. Del resto il 34 per cento delle posizioni direttive alla Cib sono ricoperte da donne┬╗. Allora le difficolt├á sul lavoro sono un'invenzione di americane ed europee? ┬źNon esageriamo - risponde El Sallab -. Le egiziane trovano ancora maggiori ostacoli rispetto agli uomini. E anche per questo che molte si mettono in proprio: paradossalmente ├Ę pi├╣ difficile far carriera da dipendenti, tant'├Ę che un terzo delle aziende registrate in Egitto sono gestite da donne. Ma un conto ├Ę ammettere le difficolt├á, un altro ├Ę adeguarsi agli stereotipi diffusi dalla stampa occidentale┬╗. La capodelegazione egiziana ├Ę stata premiata nel 2006 come miglior donna d'affari dei Paesi della Lega araba. ┬źIl forum di oggi ├Ę un'occasione preziosa perch├ę creare una rete di alleanze fra le donne imprenditrici del Mediterraneo pu├▓ aiutare a superare molti ostacoli - continua El Sallab -. Per quanto riguarda il mio Paese, ora la sfida ├Ę aumentare la partecipazione in politica, settore in cui la nostra presenza ├Ę ancora insufficiente - conclude la manager -. Sono convinta che riusciremo presto a raggiungere anche questo obiettivo┬╗.





Altri articoli su:
[ Africa ] [ Commercio Estero ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Economia ] [ Egitto ] [ Globalizzazione ] [ Islam e democrazia ] [ Italia ] [ Made in Italy ] [ Unione Europea ]

Comunicati su:
[ Africa ] [ Commercio Estero ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Economia ] [ Egitto ] [ Globalizzazione ] [ Islam e democrazia ] [ Italia ] [ Made in Italy ] [ Unione Europea ]

Interventi su:
[ Africa ] [ Commercio Estero ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Economia ] [ Egitto ] [ Globalizzazione ] [ Islam e democrazia ] [ Italia ] [ Made in Italy ] [ Unione Europea ]


- WebSite Info