sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 novembre 2019 
LunMarMerGioVenSabDom
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

>> Finanza&Mercati


PMI ALLA CONQUISTA DELLA COREA

Finanza&Mercati - 19 aprile 2007 Non solo Cina, Giappone o Vietnam. L'Italia guarda con sempre maggiore interesse a tutto quanto l'Estremo Oriente. E ieri, con l'obiettivo di rafforzare le relazioni politiche, economiche e commerciali tra l'Italia e la Corea del Sud si è svolto, presso l'hotel Lotte di Seul, il Business Forum Korea-Italy, organizzato dall'Istituto nazionale per il Commercio Estero (Ice) e dalla Federazione dell'Industria Coreana (Fki), con la collaborazione dell'Ambasciata d'Italia a Seul. All'evento erano presenti, tra gli altri, il presidente del Consiglio, Romano Prodi, e il primo ministro coreano, Han Duck Soo. Al termine degli interventi dei premier è stato firmato un memorandum d'intesa tra l'Ice, rappresentato dal suo presidente Umberto Vattani e la Koima, Korea Importers Association, rappresentata dal presidente Van Hee Kim. Al centro del dibattito quattro temi specifici riguardanti il settore tessile, le energie rinnovabili, il disegno industriale e l'opportunità di investimenti nei vari campi d'attività. Il Business Forum Korea-Italy è stato chiuso dall'intervento del ministro del Commercio Internazionale, Emma Bonino, che ha messo in evidenza l'eccellente livello della tecnologia Made in Italy invitando gli imprenditori e i rappresentanti di istituzioni, associazioni di categoria e istituti bancari presenti all'incontro, ad incrementare i rapporti di collaborazione e gli investimenti per un ulteriore sviluppo degli scambi. Nel pomeriggio, sempre presso l'hotel Lotte di Seoul, si sono svolti incontri business to business tra gli imprenditori italiani e gli oltre 70 importatori coreani interessati a forme di collaborazione industriale e commerciale nei diversi settori merceologici. L'interscambio commerciale complessivo tra Italia e Corea del Sud ammonta a 6 miliardi di euro.





Altri articoli su:
[ Asia ] [ Cina ] [ Commercio Estero ] [ Corea del Sud ] [ Economia ] [ Estremo Oriente ] [ Globalizzazione ] [ Italia ] [ Made in Italy ] [ Unione Europea ] [ Vietnam ]

Comunicati su:
[ Asia ] [ Cina ] [ Commercio Estero ] [ Corea del Sud ] [ Economia ] [ Estremo Oriente ] [ Globalizzazione ] [ Italia ] [ Made in Italy ] [ Unione Europea ] [ Vietnam ]

Interventi su:
[ Asia ] [ Cina ] [ Commercio Estero ] [ Corea del Sud ] [ Economia ] [ Estremo Oriente ] [ Globalizzazione ] [ Italia ] [ Made in Italy ] [ Unione Europea ] [ Vietnam ]


- WebSite Info