sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 maggio 2019 
LunMarMerGioVenSabDom
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

>> La Gazzetta del Mezzogiorno


MA SULLA MANIFESTAZIONE PESA LA SCISSIONE

La Gazzetta del Mezzogiorno - 14 maggio 2007 Cosa c'è dietro le assenze ROMA - "Mi dispiace per l'assenza dei Ds e in particolare di Piero Fassino. Lo avrei voluto qui". Vedere piazza Navona piena di gente schierata a difesa del "coraggio laico", mentre a pochi chilometri di distanza c'è il pienone a San Giovanni per il Family Day è una soddisfazione per Enrico Boselli. Una piccola vittoria che però non riesce a nascondere la delusione per l'assenza di esponenti del Partito Democratico, Ds in testa. Certo, per la Quercia c'è il sottosegretario alla Giustizia Luigi Manconi, e c'è Cinzia Dato della Margherita. Ma dei big del Pd neanche l'ombra. Un'assenza che non passa inosservata. Anzi il partito che non c'è finisce sotto accusa, bersaglio dei laici, socialisti e radicali, e della sinistra dell'Unione. Se il segretario dello Sdi esprime il suo "rammarico" ed Emma Bonino fa lo stesso concludendo con un "speriamo nella prossima volta", Roberto Villetti non esita a definire l'atteggiamento di Fassino "sconcertante", a dimostrazione di come "il Partito Democratico sia più arretrato rispetto alle socialdemocrazie europee". L'assenza della Quercia è sottolineata anche da Marco Pannella che, arrivando a piazza Navona quasi in sordina, si dice "per nulla sorpreso" dalla mancanza di Fassino e di tutto lo stato maggiore del Partito Democratico. Il leader radicale ricorda che "il Pci tentò di abrogare fino all'ultimo la legge Fortuna-Baslini per evitare il referendum. Insomma - dice sornione - buon sangue non mente". Nessuna meraviglia per l'assenza a piazza Navona dei colleghi dell'Ulivo da Manuela Palermi, capogruppo dei Verdi-Pdci al Senato, che anzi è convinta che questo sia "il risultato della scissione che ha portato i Ds ad unirsi con un partito che si rifà molto a quello che dicono i vescovi". La senatrice evita ulteriori polemiche, limitandosi solo ad osservare come "i Ds abbiano perso un'occasione". Ancora più cauto il ministro dell'Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio che, sulla questione, fa solo notare che "in tutta Europa i partiti democratici sono a favore dei conviventi". "Vorrei che la stessa posizione avesse in ltalia il Partito Democratico", aggiunge. Perplesso per l'assenza della Quercia anche il segretario di Rifondazione comunista Franco Giordano che non esita a definire "un problema" il fatto che nel Pd "convivano più culture tra cui quella intollerante nei confronti della laicità". Secco il commento di Fabio Mussi che nei Ds è stato fino a un mese fa. In mattinata il leader di Sinistra Democratica aveva definito il Partito Democratico "un partito a due piazze". Arrivando poi a Piazza Navona evita di rispondere a domande dirette sull'assenza degli ex compagni di partito. "Non rispondo a nome loro - dice Mussi assediato dai giornalisti - ma mi rammarica che non ci siano". A stretto giro, dal Botteghino, arriva la replica dei Ds. «" dirigenti del mio partito ed io - spiega Marina Sereni, vicepresidente diessina dei deputati dell'Ulivo - abbiamo deciso di non partecipare a nessuna delle due manifestazioni" perché "piazza San Giovanni era strumentalizzata come s'è visto da esponenti del centrodestra e aveva nella sua piattaforma il 'no' alla legge sui Dico, una legge del governo che sosteniamo. Mentre la seconda manifestazione è nata soltanto come contrapposizione alla prima".





Altri articoli su:
[ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Italia ] [ Libertà di religione ] [ Unione Europea ] [ Vaticano ]

Comunicati su:
[ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Italia ] [ Libertà di religione ] [ Unione Europea ] [ Vaticano ]

Interventi su:
[ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Italia ] [ Libertà di religione ] [ Unione Europea ] [ Vaticano ]


- WebSite Info