sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 settembre 2019 
LunMarMerGioVenSabDom
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

>> La Gazzetta del Mezzogiorno


COMMERCIO ESTERO, IL MADE IN ITALY VA MA QUELLO PUGLIESE NON DECOLLA

La Gazzetta del Mezzogiorno - 13 settembre 2007 Bari - «La Puglia è una regione in sofferenza dal punto di vista dell'internazionalizzazione». Non usa mezzi termini il ministro del Commercio Internazionale e per le Politiche Europee, Emma Bonino, intervenuta a Bari ad un convegno in Fiera organizzato da Business International, nel commentare i risultati delle esportazioni delle imprese pugliesi. «Il dato pugliese sulle esportazioni - ha affermato il ministro - è in controtendenza rispetto al dato nazionale. E preoccupa ancor di più perché il mercato del "made in Italy" vive un momento di espansione». Un giudizio non proprio positivo, a detta della Bonino, che dipende dal lassismo degli ultimi anni. Ma che registra elementi di novità, soprattutto negli ultimi due anni. «Credo che adesso sia il momento di voltare pagina - ha detto il leader radicale - perché vedo che ci sono tutte le premesse per guadagnare il terreno perduto». La Puglia dovrebbe rilanciarsi modificando le attuali impostazioni nel settore dei trasporti e sfruttando al meglio la sua posizione geografica. «Eppure - ha continuato l'esponente del governo - spesso siamo di fronte a situazioni paradossali. Oggi la città protagonista degli scambi commerciali nell'area del Mediterraneo è Milano. Eppure nelle tratte commerciali che arrivano dall'Oriente in Europa si guadagnerebbero cinque giorni di viaggio attraccando a Taranto piuttosto che a Rotterdam». Sui mercati che «tirerebbero» le esportazioni il ministro Bonino è molto chiaro: «Il made in Italy non significa soltanto scarpe, abbigliamento, agroalimentare. C'è un boom della meccanica di precisione». A moderare il dibattito, il direttore della Gazzetta del Mezzogiorno, Lino Patruno, il quale ha ricordato che «Il Sud si trova ancora una volta con la potenzialità della sua posizione geografica da sfruttare ma con ritardi rispetto alle necessità col rischio della perdita di un altro autobus». Dagli amministratori regionali, tiepida approvazione e qualche parola di dissenso verso il quadro delineato dal ministro. Secondo Sandro Fizsullo, assessore allo Sviluppo economico e vicepresidente della giunta regionale, «bisogna guardare anche altri dati. Cresce il prodotto interno lordo. L'occupazione fa registrare un aumento pari al 2,8%. Le esportazioni? Potrebbero essere un effetto di flessioni globali, come nel caso del settore siderurgico». Silvia Godelli, assessore alle Politiche per il Mediterraneo, afferma che la crisi investe il sistema di produzione globale. «L'Europa ed il nostro Paese - ha detto - hanno fatto scelte chiare: hanno privilegiato la direttrice Sud/Nord, a discapito di quella Puglia/Est. E poi ci sono mercati che non sono assolutamente integrati. Come, ad esempio, le rotte che vanno dai Balcani, alla Turchia, e arrivano al Medioriente». «Non abbiamo piattaforme di logistica - dice il deputato ulivista Nicola Rossi - perché solo gli imprenditori sanno dove e come la performance imprenditoriale si manifesterà: evidentemente il settore non richiama E allo stesso tempo è necessario un coordinamento: non possiamo fare le stesse cose dei nostri vicini, sarebbe un impegno superfluo». Un rischio che i nostri porti (come ha rilevato il presidente dell'autorità portuale di Bari, Mariani) e i nosrri aeroporti (ha detto l'amministratore di Aeroporti di Puglia, Di Paola) non corrono grazie ad accordi specifici.





Altri articoli su:
[ Commercio Estero ] [ Economia ] [ Ex-Jugoslavia ] [ Globalizzazione ] [ Italia ] [ Unione Europea ]

Comunicati su:
[ Commercio Estero ] [ Economia ] [ Ex-Jugoslavia ] [ Globalizzazione ] [ Italia ] [ Unione Europea ]

Interventi su:
[ Commercio Estero ] [ Economia ] [ Ex-Jugoslavia ] [ Globalizzazione ] [ Italia ] [ Unione Europea ]


- WebSite Info