sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 novembre 2019 
LunMarMerGioVenSabDom
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

>> Europa


ORE DECISIVE PER LA MORATORIA, L’ITALIA “CONQUISTA” L’ALGERIA

Europa - 15 novembre 2007 Previsto per oggi il voto all’Onu. Bonino: stiamo contagiando il mondo Si allungano, anche se di poco, i tempi per il voto in commissione all`Onu (oggi o domani) ma quel che più conta è che si allunga anche il numero degli stati cosponsor della risoluzione a favore della moratoria della pena di morte. All`elenco degli 84 firmatari si sono aggiunti infatti ieri Algeria, Mauritius e Salvador. Un altro successo che porta la firma dell`Italia, da subito in prima fila in questa battaglia, e ottenuto da D`Alema nel corso del vertice bilaterale con l`Algeria. A darne 1`annuncio ieri un’Emma Bonino (con accanto un testimonial convinto come Raul Bova) che ora comincia a credere che il traguardo è veramente vicino, perché i «segnali positivi» non mancano, come dimostra la firma del presidente di un paese islamico come quello algerino. La quota raggiunta - 87 paesi - è di tutto rispetto anche se la maggioranza è di 97 voti, ma le astensioni avranno un ruolo decisivo. L`aver puntato infatti la risoluzione sulla moratoria, e non sull`abolizione tout court, "aiuterà" a sostenerla quei paesi (circa 40) che mantengono solo formalmente la pena capitale. Sono ore decisive queste: nella terza commissione del Palazzo di Vetro il blocco dei paesi a favore del boia mette in campo 14 emendamenti e varie trappole, ma non manca la compattezza nel respingerli. «La battaglia è una bandiera del paese - rivendica la Bonino - la nostra determinazione sta diventando contagiosa in tutto il mondo».Dopo questo voto positivo, quello in assemblea generale sarebbe quasi una passeggiata.





Altri articoli su:
[ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Italia ] [ ONU ] [ Pena di morte ] [ Unione Europea ]

Comunicati su:
[ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Italia ] [ ONU ] [ Pena di morte ] [ Unione Europea ]

Interventi su:
[ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Italia ] [ ONU ] [ Pena di morte ] [ Unione Europea ]


- WebSite Info