sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 novembre 2019 
LunMarMerGioVenSabDom
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

>> Il Messaggero


LA BONINO: “PORTIAMO SUBITO ALL’ESTERO LA VERA IMMAGINE DEL NOSTRO PRODOTTO”

Il Messaggero - 5 aprile 2008 Verona – “Non viviamo in un mondo di santi, quindi è chiaro che esistono anche i malfattori. Ma una cosa è la questione dei disciplinari, e un’altra quella della frode alimentare, tra l’altro con complessi legami, tutti da sondare. Poi succede che si fa l’amalgama tra le due cose, ed è una generalizzazione indebita che danneggia l’intero reparto alimentare nazionale”. Al Vinitaly per presiedere al convegno dell`Associazione Donne del Vino, che festeggia il suo ventennale, Emma Bonino, ministra per il Commercio con l`estero, si trova a fronteggiare la bufera che ha investito uno dei comparti che le hanno dato, lo scorso anno, più soddisfazione. Peserà quanto sta accadendo su un comparto e un export assai brillante nel 2007, ma che a inizio 2008 era già in lieve frenata per lo stallo economico in Usa? “Le generalizzazioni sono un problema. La maggior parte delle persone e dei produttori perbene è punita dalle generalizzazioni». Cosa si può, e si deve, fare per limitare i danni? “Reagire. Subito. Al nuovo ministro del Commercio con l`estero, al governo che uscirà dalle elezioni, propongo che organizzi un giro delle capitali del mondo dei produttori italiani, perché questa notizia farà,si voglia o no, il giro del mondo, quel mondo dove loro esportano. E allora, bisogna reagire in sede penale, agiscano i magistrati insomma. Ma c`è anche un danno d`immagine da sanare. E bisogna fare il giro del mondo per far capire, provare, dimostrare quello che è davvero il settore, arrivare fisicamente in loco per reagire a un tipo d`intossicazione mediatica che può pure lei avvelenare».





Altri articoli su:
[ Commercio Estero ] [ Economia ] [ Italia ] [ Made in Italy ] [ Unione Europea ]

Comunicati su:
[ Commercio Estero ] [ Economia ] [ Italia ] [ Made in Italy ] [ Unione Europea ]

Interventi su:
[ Commercio Estero ] [ Economia ] [ Italia ] [ Made in Italy ] [ Unione Europea ]


- WebSite Info