sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 maggio 2019 
LunMarMerGioVenSabDom
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

>> Il Sole 24 Ore


PMI PROTAGONISTE IN EGITTO

Il Sole 24 Ore - 10 aprile 2008 Montezemolo: “Quando facciamo sistema non ci ferma nessuno” di Nicoletta Picchio Il primo ministro egiziano Ahmed Nazifha esordito con un apprezzamento: «I numeri della missione italiana hanno superato le aspettative». C`era la sala straripante al Forum economico italo-egiziano, più di 300 imprenditori italiani, 400 egiziani, oltre alle autorità del palco e della prima fila. Segno di una collaborazione «strategica», economica e politica. «È stata la missione più grande mai fatta in questo Paese. Abbiamo avuto un`accoglienza che non è stata riservata alle imprese francesi neanche in occasione della visita di Nicolas Sarkozy». Luca di Montezemolo ricambia la cortesia e rilancia: l`Egitto ha grandi potenzialità per le aziende italiane e ha dato atto al Governo egiziano di aver aperto le porte ai nostri investimenti, come provano gli accordi firmati in questi due giorni, sia tra Confindustria e la Fei, l`organizzazione degli imprenditori locali, sia da alcune grandi aziende, Eni, Enel, Fs, oltre ai più di mille incontri faccia a faccia tra imprenditori che si sono svolti ieri pomeriggio. Romano Prodi si è spinto ancora oltre, parlando di una «amicizia» tra Italia ed Egitto, che in questi due anni del suo Governo ha «ridotto le distanze tra le due sponde del Mediterraneo», e ha rilanciato l`idea dell`Unione mediterranea, rassicurando che non sarà un raddoppio del processo di Barcellona per l`area di libero scambio, ma punterà su progetti specifici. In mattinata, insieme a Montezemolo e a una delegazione di imprese, aveva incontrato il presidente Mubarak, che ha confermato l`obiettivo egiziano di crescere, investire e fare riforme. La missione in Egitto, come ha ricordato il presidente della Piccola industria di Confindustria, Giuseppe Morandini, prende le mosse dal Forum del Mediterraneo di due anni fa, quando Montezemolo affidò ad alcune associazioni imprenditoriali uno specifico Paese. Assolombarda ha avuto l`Egitto (Vicenza la Tunisia, Treviso il Marocco, Roma l`Algeria). Anche stavolta sono insieme Confindustria, Ice, Abi, e Governo: «Quando siamo capaci di unirci non ce n`è per nessuno», ha detto Montezemolo, ricordando che dall`inizio della sua presidenza, nel 2004, sono state organizzate 21 missioni, che hanno coinvolto più di 7mila imprenditori. Da allora ad oggi, l`Italia ha recuperato quote di mercato: nel 2004 eravamo al quarto posto per export: verso i mercati extra Ue, oggi siamo secondi dopo la Germania e il nostro export è cresciuto più di quello della Spagna e il doppio rispetto alla Francia. Sono le piccole aziende che hanno bisogno del supporto del sistema Paese. E Morandini ha suggerito tre linee operative: selezionare i settori, favorire le joint venture, avere riferimenti operativi a cui rivolgersi dal giorno dopo la fine della missione. Altro tema, la formazione. E anche questo è un terreno di collaborazione, come dimostra la presenza dell`Università Luiss di Roma e del vice presidente per l`educational di Confindustria, Gianfelice Rocca. Per superare le difficoltà di questi mercati, secondo Corrado Bocci, presidente di Assafrica-Mediterraneo, è opportuno che le piccole aziende si mettano in rete e creino un meccanismo di filiera con le grandi. «Degli anni di Confindustria mi mancheranno molte cose, ma più di tutto le missioni», ha detto Montezemolo, che a maggio finirà il suo mandato. Un commiato anche per il ministro per il Commercio internazionale, Emma,Bonino: «Qualunque sia il Governo in carica dopo il voto, mi auguro che le relazioni tra i due Paesi si intensificheranno», ha detto, concludendo con una battuta: «Spero che per me non sia l`ultima missione, dipende da voi».





Altri articoli su:
[ Africa ] [ Commercio Estero ] [ Economia ] [ Egitto ] [ Globalizzazione ] [ Italia ] [ Unione Europea ]

Comunicati su:
[ Africa ] [ Commercio Estero ] [ Economia ] [ Egitto ] [ Globalizzazione ] [ Italia ] [ Unione Europea ]

Interventi su:
[ Africa ] [ Commercio Estero ] [ Economia ] [ Egitto ] [ Globalizzazione ] [ Italia ] [ Unione Europea ]


- WebSite Info