sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 dicembre 2020 
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

>> Il Messaggero


BONINO, L’APPELLO: “CAMPAGNA ELETTORALE PORTA A PORTA”

Il Messaggero - 15 marzo 2010

di Mauro Evangelisti

«Nel Lazio mi si potrà votare due volte». Emma Bonino, candidata del centrosinistra alla presidenza della Regione Lazio, ieri ha presentato i candidati della lista Bonino Pannella insieme al segretario dei Radicali Italiani, Mario Staderini. Ha spiegato: «Sono grata a tutte le liste che mi sostengono, ma è indubbio che la mia lista di riferimento è quella Bonino-Pannella. Sono grata a quella civica ma quella di riferimento delle mie battaglie è questa. Mi sentirei rassicurata se avessi a fianco a me un gruppo di radicali cocciuti, preparati. Dietro a ogni nome c`è un patrimonio di resistenza e di idee che hanno fortemente connotato il nostro Paese. Credo sia una lista bellissima». Fra i candidati Mina Welby, Diego Sabatinelli (il radicale che si stese a terra per protesta contro la consegna in ritardo della lista del Pdl), il regista Marco Bellocchio, Angelo Bandinelli, Roberto Cicciomessere e Gianfranco Spadaccia. Ieri Emma Bonino ha parlato anche della decisione del Consiglio di Stato che ha confermato la non ammissione della lista del Pdl nella provincia di Roma: «Non me ne rallegro in modo particolare. Dico però che o le regole valgono per tutti o effettivamente l`intero gioco è falsato. Nessuno si è emozionato per i 400 mila elettori delle liste Bonino-Pannella che in tutta Italia non potranno votarla. Sarà questo il segno delle iniziative politiche del dopo elezioni. Credo che finalmente tutti, da destra a sinistra, hanno realizzato ciò che noi denunciamo da decenni, cioè che questa legge è obsoleta e medievale nella sua forma». Nel pomeriggio di ieri la candidata del centrosinistra ha anche continuato la sua campagna elettorale nelle altre province del Lazio: ieri è stata a Nettuno e ad Anzio. E in quest`ultima tappa ha tentato di dare la carica ai suoi sostenitori, chiedendo loro un forte impegno per le ultime due settimane della campagna elettorale: «Immaginate di essere voi i candidati presidenti alle regionali. Pensate cosa fareste in queste ultime due settimane di campagna elettorale e fatelo. Vi chiedo di andare porta per porta, fare passaparola tra le persone e sostenere il mio programma, che punta sul capitale umano. Sono 30 anni che faccio politica e anche se sono stata spesso emarginata, ora è arrivato il momento della politica dell`onestà». Ancora: «In gioco non c`è solo il Lazio ma l`inizio di una riscossa per tutto il paese». Oggi, alle 15, nella sede del comitato Bonino ci sarà la presentazione del programma elettorale.

 





Altri articoli su:
[ Italia ] [ Unione Europea ]

Comunicati su:
[ Italia ] [ Unione Europea ]

Interventi su:
[ Italia ] [ Unione Europea ]


- WebSite Info