sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 novembre 2019 
LunMarMerGioVenSabDom
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

>> Il nuovo Foggia & Foggia


SILVJA, IL CORAGGIO DELLE IDEE

di Enrico Ciccarelli Espulsa dal Laos la giovane radicale foggiana Silvja Manzi. Manifestava per segnalare il caso di cinque dissidenti scomparsi. Si √® risolta bene l'avventura laotiana di Silvja Manzi, arrestata con quattro compagni di militanza radicale mentre manifestava a Vientiane a sostegno di cinque dissidenti locali scomparsi nel nulla da oltre due anni. Una straordinaria prova di sereno coraggio. Gente da imitare: centrato l'obiettivo di richiamare l'attenzione dell'opinione pubblica internazionale sul regime dittatoriale del Laos Silvja Manzi, 28 anni, foggiana, √® stata protagonista di una coraggiosa battaglia per i diritti civili in Laos. LA LEZIONE DI SILVJA MANZI: BATTERSI PER I DIRITTI ALTRUI La famiglia al suo fianco: ‚ÄúCondividiamo le sue idee e le sue battaglie‚ÄĚ Il coraggio leonino di una ragazza mite; la forza gandhiana della nonviolenza contro il dispotismo Metti che una ragazza di ventotto anni, minuta, occhi grandi e sorriso largo, seguace dei principi della medicina omeopatica, decida un giorno di andare a manifestare nel Laos, in un Paese cio√® nel quale la tetraggine del socialismo reale si incrocia con il dispotismo ottuso tipico di molti Paesi del terzo mondo. Metti che questa ragazza affronti scientemente le carceri di questo feroce regime, rischiando una condanna a molti anni di carcere, senza usare altra violenza che quella di appendere uno striscione e distribuire dei volantini. Non abbiate dubbi, quella ragazza √® una militante del partito radicale, degna .compagna di altri ‚Äúangeli di ferro‚ÄĚ, da Adele Faccio ad Emma Bonino, che Marco Pannella e la sua scombinata compagnia hanno regalato all'immaginario collettivo del nostro Paese. La ragazza √® foggiana, si chiama Silvja Manzi ed √®. figlia di Paolo, anch'egli militante radicale ed attualmente presidente nazionale dell'Ente Protezione Animali. Silvja ha respirato aria di lotte per i diritti civili fin dall'infanzia, ed √® cresciuta alla militanza nelle ampie e disordinate sale della sede del partito in Largo di Torre Argentina, a Roma. Dopo le elezioni del '96 √® stata responsabile della segreteria politica di Marco Pannella (che la gratifica dell'inattendibile appellativo di 'Carabiniere'); dall'anno scorso √® collaboratrice del Gruppo Radicale alla Regione Piemonte. La missione in Laos (che ha condiviso con altri quattro militanti di diversi Paesi) √® servita ad attirare l'attenzione dell'opinione pubblica internazionale sulla sorte di cinque dissidenti scomparsi nel nulla dopo l'arresto di due anni fa. Arrestati e trattenuti in carcere per diversi giorni, Silvja e gli altri sono stati espulsi dal Paese dopo essere stati condannati a due anni di carcere. Un risultato dovuto alle pressioni del Governo italiano (specialmente del viceministro Margherita Boniver) e dell'opinione pubblica. La famiglia di Silvja, evitando qualsiasi pietismo, ha fatto sapere di condividere in pieno le sue scelte e le sue battaglie. Lei, dal canto suo, ha affidato, al primo avvocato che √® riuscito a parlare con lei dopo l'arresto, un messaggio non propriamente accorato: "Ricordatevi di pagare l'affitto". Ora Silvia √® tornata in Italia, fresca come una rosa e pronta ad altre prove, tra le quali quella permanente di essere giudicata un'illusa e una rompiscatole. Noi non vorremmo essere troppo enfatici: per√≤ siamo sbalorditi della semplicit√† del suo coraggio ed onorati di averla come concittadina.





Altri articoli su:
[ Laos ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ]

Comunicati su:
[ Laos ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ]

Interventi su:
[ Laos ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ]


- WebSite Info