sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 novembre 2019 
LunMarMerGioVenSabDom
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

>> La Stampa


"MA I GIOVANI HANNO COMMESSO TROPPI SBAGLI"

La Stampa - 22 novembre 2011

di Flavia Amabile

Emma Bonino ├Ę vicepresidente del Senato ma ha vissuto al Cairo dove ha imparato l'arabo, e segue con attenzione le vicende egiziane. Dal suo punto di vista hanno commesso tutti molti errori in questa primavera in riva al Nilo finita da tempo in un violento autunno di sangue.

In piazza non ci sono pi├╣ soltanto i giovani ma anche salafiti e Fratelli Musulmani. ├ł una protesta molto estesa: come controllarla?

┬źNon sono in grado di dire molto su queste nuove presenze in piazza, bisognerebbe esserci per parlarne con certezza. Tutto per├▓ ├Ę molto confuso e complicato. In base alle informazioni che ricevo in piazza ci sono molte persone che hanno subito vittime nelle precedenti manifestazioni e che ritengono di essere stati ignorati. Ci sono i giovani che si sentono rimossi da parte della giunta militare. E ci sono tanti gruppi, tutti divisi fra loro. ├ł una piazza piena di persone ma nessuno riconosce gli altri┬╗.

E dall'altra parte c'├Ę l'esercito.

┬źUn esercito che sa usare sol tanto la violenza. Non si spara sulla gente n├ę a New York n├ę al Cairo. Un esercito che spara sulla folla ├Ę inaccettabile┬╗.

Ma ├Ę la realt├á. Come si ├Ę arrivati ad una situazione in cui si sono avute oltre 40 vittime in tre giorni?

┬źAttraverso una serie di errori. Hanno sbagliato i giovani. In tanti fra i dissidenti li avevano avvertiti: dopo la protesta e la vittoria sul vecchio regime ci si doveva comportare in modo diverso, cercando di entrare nel processo politico. Hanno scelto invece di essere dei ribelli permanenti, probabilmente per ingenuit├á┬╗.

Altri errori?

┬źNe ha commessi tantissimi anche il governo provvisorio. Hanno rifiutato il primo prestito del Fondo Monetario Internazionale. Non hanno avuto quindi le risorse necessarie per rimettere in piedi l'economia. Ma hanno commesso molti errori anche in materia di giustizia. Questo non ha fatto che aumentare la rabbia di chi era gi├á sceso in piazza┬╗.

Fra i candidati alle prossime elezioni c'├Ę una donna, Bothaina Kamel. ├ł anche lei in piazza, l'hanno arrestata. ├ł una figura marginale o pu├▓ aver e un ruolo nel prossimo futuro?

┬źLa sua ├Ę una piattaforma nazionalista. Parla sempre soltanto di Egitto, non ho mai sentito altro da lei. Di sicuro, per├▓, ├Ę importante che ci sia┬╗.

Questa primavera egiziana ha suscitato soprattutto molta delusione. Anche lei ├Ę delusa?

┬źNon ho mai pensato che sarebbe stato possibile un miracolo. Ero consapevole che sarebbe stato molto difficile. A questo punto non posso che augurarmi che si tengano le elezioni dei 28. Soltanto se si terranno le elezioni si potr├á raggiungere un primo passo istituzionale┬╗.

Altrimenti?

┬źSi darebbe la possibilit├á di prendere il potere a forze che non hanno nulla, a che vedere con la democrazia┬╗.





Altri articoli su:
[ Africa ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Medio Oriente ]

Comunicati su:
[ Africa ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Medio Oriente ]

Interventi su:
[ Africa ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Medio Oriente ]


- WebSite Info