sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 dicembre 2018 
LunMarMerGioVenSabDom
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

>> Il Sole 24 Ore


DALLA SIMEST 4,5 MILIARDI PER I PROGETTI ALL'ESTERO

Il Sole 24 Ore - 9 giugno 2007 I programmi della finanziaria per sostenere le Pmi Bilancio record per la Simest, la finanziaria pubblico-privata che sostiene lo sviluppo delle piccole e medie imprese all'estero, con partecipazioni al capitale di rischio e agevolazioni Il 2006 si è chiuso con un utile di 8,6 milioni di euro, il 4,8%in più rispetto al 2005. E l'assemblea degli azionisti, che si è riunita ieri, ha deciso di distribuire un dividendo di 6 milioni di euro, di cui 4,5 andranno al ministero per il Commercio estero, che è l'azionista di maggioranza (le altre partecipazioni sono delle principali banche italiane e di Confindustria). "Le risorse verranno destinate a nuove iniziative per favorire l'internazionalizzazione, in particolare delle piccole imprese", ha detto il ministro per il Commercio estero, Emma Bonino. Il ministro ha annunciato che vuole implementare l'attività della società attraverso alcune linee guida, come he già fatto per l'Ice, individuando aree geografiche prioritarie, settori, modalità operative, continuità delle azioni di sistema sui mercati esteri. Ed ha anche anticipato che nel Dpef conterrà un riferimento all'internazionalizzazione del Paese come strategia per la crescita, fiduciosa che ci saranno segni tangibili in Finanziaria. I progetti di aziende italiane all'estero approvati nel 2006 dalla Simest e che prevedono una partecipazione della società sono stati 99, con un impegno finanziario di 124 milioni di euro, maggiore del 63% rispetto al 2005. Un volano che consentirà di realizzare investimenti all'estero per oltre 1.300 milioni di euro nei settori trainanti dell'economia italiana. Altra voce, i risultati della gestione del fondo pubblico di venture capital, che si aggiunge ai finanziamenti Simest e che portano il totale della partecipazione fino al 49%: sono state approvate 66 partecipazioni, per un impegno di 63,3 milioni di euro. Per quanto riguarda gli strumenti di agevolazione, (credito all'esportazione, sviluppo commerciale all'estero, partecipazione a fiere) sono stati approvati 390 progetti, con un incremento dell'11% rispetto al 2005 ed un valore complessivo di 4200 milioni di euro. Tra questi strumenti, va segnalatauna crescita del 46% delle operazioni a sostegno dell'esportazione di impianti e macchinari. «Nel 2006 - ha detto l'amministratore delegato, Massimo D'Aiuto - abbiamo incrementato l'assistenza alle imprese italiane specie nei settori di punta come impianti e macchinari, con 21 progetti di investimenti all'estero per oltre 114 milioni di euro. Abbiamo migliorato l'efficacia e l'efficienza della società, come emerge dal margine operativo lordo che è cresciuto del 13% e dal fatto che il numero dei dipendenti è lo stesso di cinque anni fa». La Simest ha anche spinto, come spiega il presidente, Giancarlo Lanna, per incrementare la presenza italiana in Paesi come la Cina, i Balcani, la Turchia, l'Arabia Saudita, l'Algeria. In Oriente la Cina è in testa con 18 progetti approvati, per investimenti complessivi di 68 miliondi di euro. «La piccola impresa cresce con l'internazionalizzazione. Bisogna sfatare il luogo comune che i piccoli non hanno la possibilità di andare all'estero: noi stiamo cercando di favorire i processi di aggregazione», ha detto D'Aiuto. Un nodo che blocca l'espansione oltre confine dei piccolièla distribuzione: c'è in via di definizione, ha annunciato Lanna, l'acquisizione da parte del gruppo italiano Cral della catena distributiva americana Colavita per la vendita di prodotti agroalimentari italiani negli Stati Uniti.





Altri articoli su:
[ Commercio Estero ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Economia ] [ Globalizzazione ] [ Italia ] [ Unione Europea ]

Comunicati su:
[ Commercio Estero ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Economia ] [ Globalizzazione ] [ Italia ] [ Unione Europea ]

Interventi su:
[ Commercio Estero ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Economia ] [ Globalizzazione ] [ Italia ] [ Unione Europea ]


- WebSite Info