sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 dicembre 2018 
LunMarMerGioVenSabDom
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

>> Il Corriere della Sera


"RISCHIA DI RESTARE UN ESERCIZIO DI SALOTTO DELLE LIBANESI BENE"

Il Corriere della Sera - 16 dicembre 2008 di Cecilia Zecchinelli Il Cairo - ┬ź├ł importantissimo rompere il muro di silenzio che circonda il sesso nel mondo musulmano, i tab├╣ sociali, l`ipocrisia e l`ignoranza. Ma questo ├Ę un campo minato, ogni messaggio sbagliato si riflette negativamente sulle donne. Staremo a vedere┬╗. Nahid Gabrella, nota e combattiva attivista per i diritti umani sudanese, fondatrice e capo dell`Ong Seena per la difesa delle donne e dei bambini, consulente del governo di Khartum sulla questione delle mutilazioni genitali femminili, ammette di non aver ancora letto jasad, la rivista della libanese Joumana Haddad che parla esplicitamente di sesso. ┬źMa ne ho sentito parlare in tv, su Al Arabiya, e ora sono curiosa di averla tra le mani e capire┬╗, ci dice a margine della grande conferenza tenuta al Cairo sulle mutilazioni femminili, copresieduta e voluta da Emma Bonino. ┬źTanto abbiamo bisogno, noi donne e uomini dei Paesi musulmani, di parlare di sesso in modo non superficiale e ascientifico, tanto ├Ę cruciale che la questione sia inquadrata nel giusto contesto┬╗. Ovvero? ┬źOvvero considerando la donna finalmente come un soggetto con tutti i suoi diritti e doveri, desideri e valori. Superando i nostri media, che vedono la donna sempre come una bomba erotica, da coprire e velare o da esibire per far pubblicit├á a qualcosa o piacere all`uomo. Ricordando che ben venga la consapevolezza erotica, ma la priorit├á delle musulmane, anche per restare nel capitolo "sesso", sono soprattutto i matrimoni obbligati che diventano stupri, le violenze sessuali, le mutilazioni┬╗. Temi che forse dalla ┬źBeirut bene┬╗ di Joumana sono lontani. Dalle tv alle sue cantanti, il Libano nel mondo islamico ├Ę assolutamente atipico per libert├á. ┬źCerto, e parlare di sesso ├Ę e dev`essere talmente legato al contesto sociale che mi chiedo come una rivista simile possa essere diretta, come ho sentito, a "tutto il mondo arabo islamico". Perfino il Sudan ha al suo interno varie etnie, culture, tradizioni. Il Libano ha il Sud sciita, donne velate accanto a quelle in bikini. Davvero sono curiosa ma anche perplessa: un libro sul sesso, lo capisco, ma una rivista? Per essere interessante non pu├▓ ignorare ma temo neanche conciliare culture e realt├á cos├Č complesse┬╗. Rischia di restare una cosa da salotto libanese? ┬źEsattamente. Anche se comunque, ripeto, il muro del silenzio va abbattuto. E ancor pi├╣ va rotta quell`educazione sessuale che in realt├á sono tradizioni senza scienza n├ę rispetto dei diritti umani fatta tutta in famiglia, trasmessa da mamma a figlia, da nonna a nipote. Se al mondo ci sono 120 milioni di donne e bambine mutilate ├Ę proprio per questo motivo┬╗.





Altri articoli su:
[ Africa ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Egitto ] [ Italia ] [ Stop FGM! ] [ Unione Europea ]

Comunicati su:
[ Africa ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Egitto ] [ Italia ] [ Stop FGM! ] [ Unione Europea ]

Interventi su:
[ Africa ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Egitto ] [ Italia ] [ Stop FGM! ] [ Unione Europea ]


- WebSite Info