sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 luglio 2019 
LunMarMerGioVenSabDom
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

APPELLO EUROPEO PER IL FEDERALISMO COME SOLA VIA PER USCIRE DALLA CRISI

Conferenza Stampa

In occasione delle celebrazioni per la festa dell’Europa del 9 maggio, sarà reso pubblico, attraverso varie testate giornalistiche europee (Le Monde, La Repubblica, Tageszeitung, El Pais) un appello di autorevoli politici ed intellettuali europei che propone una via d’uscita all’attuale momento di crisi dell’Unione, unendo riforme strutturali (sia sul fronte delle istituzioni che delle risorse di bilancio europee) a maggiore legittimità democratica, con la dimensione parlamentare come nuova protagonista del decisivo progresso politico europeo.

La proposta verrà anche presentata, mercoledì 9 maggio, alle ore 12.00 presso la Sala stampa della Camera dei Deputati in via della Missione 4. Il Presidente del CIME Pier Virgilio Dastoli presenterà l’appello insieme alla Senatrice, Emma Bonino, l’Onorevole, Sandro Gozi, e l’Ambasciatore, Rocco Cangelosi. 

Tale nuova iniziativa, nasce come opportuna sintesi di due rilevanti azioni che hanno caratterizzato i mesi precedenti:


- L’”Appello italo-tedesco per una convenzione costituente a sostegno di un'Unione europea più democratica e solidale”, promosso dal Movimento Europeo e pubblicato inizialmente 10 marzo (Corriere della Sera e Die Welt), per poi essere aperto ad una crescita costante di nuove adesioni da tutta l’Unione. 
- Il “Manifesto per un'Eurofederazione solidale e democratica” che negli stessi giorni Jacques Attali ha diffuso prevalentemente in Francia.


L’ampia comunanza di intenti fra le due iniziative è stata precisata, ora, nella nuova dichiarazione “Per il federalismo europeo, sola via per uscire dalla crisi”, che tiene anche conto delle ultime evoluzioni sul fronte politico europeo. 

La dichiarazione è sostenuta in Italia da:  Giuliano Amato, Emma Bonino, Rocco Cangelosi, Pier Virgilio Dastoli, Monica Frassoni, Sandro Gozi, Alberto Majocchi, Romano Prodi, Alberto Quadrio Curzio e Barbara Spinelli.
Hanno, inoltre, deciso di aderire e di farne oggetto di un'azione comune europea il Presidente del Movimento Europeo Internazionale Jo Leinen e la presidente dei Giovani Federalisti Europei Pauline Gessant. 
Insieme a Jacques Attali ed al presidente del Movimento europeo francese Jean-Marie Cavada, la dichiarazione è stata sottoscritta, tra gli altri, da Pascal Lamy, Yves Mény, Jacques-René Rabier e Jacques Ziller, in Germania da Ulrike Guerot, Stefan Collignon e Evelyne Gebhardt ed in Spagna da Enrique Baron Crespo.


Roma, Parigi, Berlino, Madrid -  8 maggio 2012


Per maggiori informazioni:

Consiglio Italiano del Movimento Europeo
tel. 0636001742 – e-mail: segreteria@movimentoeuropeo.it
www.movimentoeuropeo.it

 





Comunicati su:
[ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Economia ] [ Energia ] [ Federalismo ] [ Stati Uniti d'Europa ] [ Unione Europea ]

Rassegna Stampa su:
[ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Economia ] [ Energia ] [ Federalismo ] [ Stati Uniti d'Europa ] [ Unione Europea ]

Interventi su:
[ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Economia ] [ Energia ] [ Federalismo ] [ Stati Uniti d'Europa ] [ Unione Europea ]


- WebSite Info