sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 gennaio 2021 
LunMarMerGioVenSabDom
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

MO/BONINO: ULTIMA CHANCE POSSIBILE, PARTI DETERMINATE

Ansa - 9 maggio 2013

Per un rilancio del negoziato israelo-palestinese ho voluto sottolineare alle parti che siamo davanti ‚Äúalla ultima chance possibile‚ÄĚ. Lo ha detto il ministro degli Esteri Emma Bonino al termine del colloquio con il segretario di Stato Usa John Kerry. Bonino ha detto di aver parlato con le parti in causa e che esse ‚Äúdeterminate‚ÄĚ. L'Italia ‚Äúfar√† tutto il possibile‚ÄĚ per sostenere lo sforzo in corso per portare avanti il processo di pace in Medio Oriente. L'Italia pu√≤ ‚Äúavere rapporti con il mondo arabo‚ÄĚ che possono aiutare a costruire ‚Äúponti‚ÄĚ a tutti i livelli, che facilitino una soluzione tra israeliani e palestinesi. ‚ÄúSono molto impressionata dal dinamismo dell'amministrazione Usa‚ÄĚ per portare avanti il processo di pace in Medio Oriente. ‚ÄúCi auguriamo che l'intera Europa sostenga questo sforzo diplomatico degli Stati Uniti per il rilancio del processo di pace in Medio Oriente. Confermiamo il nostro impegno in Siria, anzi vogliamo aumentare la nostra assistenza ai milioni di profughi in Giordania e Libano‚ÄĚ. In Siria ‚Äúbisogna fare presto‚ÄĚ a trovare una soluzione anche ‚Äúper evitare lo spill over, cio√® il contagio, del conflitto nelle altre aree della regione‚ÄĚ: cos√¨ il ministro degli Esteri Emma Bonino, nel corso della conferenza stampa con il segretario di Stato Usa John Kerry.

"Sono contento di tornare in Italia, specialmente per un incontro con il nuovo ministro degli Esteri, Emma Bonino. A lei, con Obama, voglio dare le nostre pi√Ļ sentite congratulazioni". "Voglio ringraziare l'Italia per il suo aiuto fondamentale nella crisi siriana, in particolare all'opposizione, e nell'assistenza ai profughi‚ÄĚ. ‚ÄúSappiamo che il corso delle cose in Siria non √® sostenibile e se non ci sar√† una leadership e un processo di conciliazione seguiranno solo distruzione, un peggioramento della crisi umanitaria con un rafforzamento degli estremisti e la possibilit√† che le armi chimiche cadano nelle mani sbagliate‚ÄĚ. Cos√¨ il segretario di Stato Usa, John Kerry, in conferenza stampa alla Farnesina. Gli Usa annunciano altri 100 milioni di dollari in aiuti alla Siria, che saranno veicolati dall'Unhcr e dalle altre agenzie umanitarie.





Comunicati su:
[ Americhe ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Italia ] [ Medio Oriente ] [ Siria ] [ Unione Europea ] [ USA ]

Rassegna Stampa su:
[ Americhe ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Italia ] [ Medio Oriente ] [ Siria ] [ Unione Europea ] [ USA ]

Interventi su:
[ Americhe ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Italia ] [ Medio Oriente ] [ Siria ] [ Unione Europea ] [ USA ]


- WebSite Info