sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 settembre 2020 
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

SELEZIONE AGENZIE - 15 GIUGNO

ITALIA-RUSSIA: BONINO VEDE LAVROV, PRESTO SUMMIT BILATERALE

Ansa, 15 giugno - "Ci auguriamo che dopo questo periodo di transizione nel nostro Paese saremo in grado di riprendere i lavori in modo strutturale con il summit bilaterale preceduto dall'incontro 2+2 e dalla commissione economica". Lo ha detto il ministro degli Esteri Emma Bonino a Mosca, in apertura dell'incontro con l'omologo Serghiei Lavrov, che ha rinnovato i suoi complimenti alla Bonino, "sono convinto che la sua nomina contribuirà allo sviluppo dei rapporti tra Russia e Italia sia a livello di bilaterale che internazionale". Il viceministro degli Esteri Marta Dassù, dal canto suo ha precisato che sarà in Russia a fine giugno per organizzare i lavori della commissione economica, affermando che "da settembre" si possono riprendere i lavori con una serie di incontri molto intensi.

 

SIRIA/BONINO: ITALIA LAVORA CON DETERMINAZIONE A'GINEVRA 2' PRIMO OBIETTIVO FERMARE QUESTO DRAMMATICO SPARGIMENTO DI SANGUE

Ansa, 15 giugno - "L'Italia continua a lavorare in modo molto determinato perché si avvii la conferenza di pace Ginevra 2": così il ministro degli Esteri Emma Bonino, al termine dell'incontro con Serghiei Lavrov a Mosca. "Quello che è importante oggi è anche invertire l'escalation - ha detto la Bonino ai giornalisti -. Il primo obiettivo è potersi sedere a un tavolo, perché questo spargimento drammatico di sangue deve cessare. Spingiamo per un processo di pace o un cessate il fuoco senza escludere nessuna delle parti".

 

 

SIRIA/BONINO: ITALIA PRENDE SUL SERIO PROVE USA ARMI CHIMICHE 'MA AUSPICHIAMO SIANO TRASMESSE A ONU PER VALUTAZIONE'

Ansa, 15 giugno - "Prendiamo sul serio ovviamente le dichiarazioni americane (sull'uso delle armi chimiche da parte del regime di Damasco, ndr) ma ci auguriamo che tutte le prove vengano trasferite nell'ambito delle Nazioni Unite per una valutazione seria". Così il ministro degli Esteri Emma Bonino ai giornalisti italiani al termine dell'incontro a Mosca con l'omologo russo Serghiei Lavrov.

 






- WebSite Info