sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 settembre 2020 
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

SELEZIONE AGENZIE DEL 27 GIUGNO

TURCHIA/BONINO, UE NON DEVE CONGELARE NEGOZIATI
ANSA - "L'Ue non può e non deve congelare i negoziati" con la Turchia. Lo ha detto il ministro degli Esteri Emma Bonino al Senato. L'Europa, ha aggiunto, non può cedere alla reazione istintiva di irrigidirsi e di chiudersi di fronte ai fatti delle ultime settimane. Il tema della Turchia sarà sul tavolo del Consiglio europeo di oggi a Bruxelles. "Dobbiamo invece tenere aperto il canale del dialogo, altrimenti perderemmo qualunque possibilità di influenza", ha proseguito il ministro. Le decisioni prese dal Consiglio Esteri di lunedì a Lussemburgo "hanno segnato un importante passo a favore della posizione italiana" e "la formula di compromesso di un rinvio a una successiva discussione in autunno è stata accolta in modo positivo anche da parte turca", ha detto Bonino riferendo del suo colloquio telefonico nei giorni scorsi con il ministro degli Esteri turco Ahmet Davutoglu. "Apprezzamento per questa soluzione" espresso anche dal premier Recep Tayyip Erdogan. Alla riunione dei 27 ministri degli Esteri "è stato evitato il muro contro muro" e il passo avanti è "stato accettato anche da alcuni Paesi europei inizialmente contrari all'apertura del capitolo", ha concluso.

TURCHIA/BONINO: UE DOVEVA APRIRE CAPITOLI DIRITTI E GIUSTIZIA. PER INFLUIRE MEGLIO SU GOVERNO E DARE SEGNALE A MANIFESTANTI
ANSA - L'Ue ha aperto con la Turchia il capitolo negoziale 22 (Politica regionale), ma "ho osservato che avremmo dovuto aprire da tempo anche i capitoli 23 e 24 sulla giustizia e il rispetto dei diritti fondamentali. Sarebbe stato un modo pi√Ļ efficace per influire sulle politiche del governo turco e dare un segnale a coloro che manifestano per i loro diritti". Lo ha detto il ministro degli Esteri Emma Bonino illustrando al Senato le decisioni del Consiglio Esteri Ue di luned√¨ scorso sul negoziato con Ankara. La titolare della Farnesina vede in Turchia "un quadro di luci e ombre": da un parte Ankara ha aperto alla componente curda che "non a caso era assente dalle manifestazioni di piazza", dall'altra esiste un "malessere della societ√†" per alcune riforme che non rispettano le libert√†. "Ora - ha affermato Bonino - non dobbiamo cedere a un pessimismo eccessivo" e continuare a sostenere il cammino di riforme turco.

QUIRICO/BONINO: E' VIVO. BUONE NOTIZIE, ALMENO FINO A QUALCHE GIORNO FA
ANSA - "Le buone notizie che abbiamo, almeno fino a qualche giorno fa," è che Domenico Quirico "è in vita". Lo ha detto il ministro degli Esteri Emma Bonino a Radio 24. "Possiamo confermare" che l'inviato della Stampa, scomparso in Siria il 9 aprile scorso, è ancora in vita, e ne "abbiamo informato la famiglia", ha aggiunto Bonino. "Continuano tutte le ricerche con i canali diplomatici ufficiali, i servizi e i contatti con i vari gruppi" attivi nel Paese, ha assicurato la titolare della Farnesina.

MARO'/BONINO: PRESTO FINE INDAGINI, PROCESSO A LUGLIO. VERSO SOLUZIONE GIUSTA E RAPIDA
ANSA - Le indagini supplementari sul caso dei due marò in corso in India "finiranno tra poco e a luglio dovrebbe iniziare il processo" alla corte speciale istituita da New Delhi. Lo ha detto il ministro degli Esteri Emma Bonino a Radio 24, dicendosi "convinta che sia stata trovata la strada giusta per una soluzione giusta e rapida".

SIRIA/BONINO: ARMI A RIBELLI? FAREBBE ESPLODERE POLVERIERA
ANSA - "Non è il caso" di "far esplodere una vera polveriera" fornendo "ulteriori armi in una regione già piena di armi, in una zona di grande conflitto tra sciiti e sunniti e con implicazioni regionali importanti". Lo ha detto il ministro degli Esteri Emma Bonino a Radio 24, ribadendo la posizione del governo italiano sull'eventuale fornitura di armi ai ribelli siriani.

TURCHIA/BONINO: ANCORAGGIO A UE E' ANCHE INTERESSE ECONOMICO. 'NEL PAESE 1000 IMPRESE ITALIANE, E' PARTNER STRATEGICO'
ANSA - "La Turchia è un partner strategico dell'Italia", nel Paese operano 1000 imprese italiane: "operazione per l'ancoraggio europeo e la stabilità è essenziale anche per i nostri investimenti e i nostri interessi economici. Questo va detto apertamente e in piena trasparenza". Lo ha detto il ministro degli Esteri Emma Bonino illustrando in aula al Senato la decisione di riavviare, seppure con un rinvio, il negoziato per l'integrazione europea di Ankara.

TURCHIA/BONINO: DOPO PROTESTE BISOGNA ACCELERARE NEGOZIATO UE
AGI - Le proteste di piazza in Turchia e "la reazione eccessiva della polizia" devono indurre l'Ue ad "accelerare" i negoziati di adesione con Ankara: ne √® convinto il ministro degli Esteri, Emma Bonino, che parlando a Radio24 ha fatto autocritica a nome dell'Europa per un rallentamento che ha finito per danneggiare l'evoluzione delle istituzioni turche. "Le responsabilit√† sono anche nostre", ha spiegato, "perch√© l'avvio del processo negoziale risale al 2005 e dal 2005 chi ha opposto pi√Ļ freni sono stati alcuni membri dell'Ue. Nel frattempo la Turchia ha avuto straordinario risveglio economico e di implementazione democratica che √® stato rallentato" proprio dall'allontanamento della prospettiva europea. L'Ue ha appena fissato per l'autunno la ripresa dei negoziati di adesione con la Turchia, con l'apertura del capitolo 2 sulle politiche regionali.¬†"Indubbiamente la reazione eccessiva e violenta della polizia alle proteste non √® accettabile", ha aggiunto il ministro, "ma piazza Taksim non √® piazza Tahrir, somiglia di pi√Ļ alle proteste in Brasile o nelle nostre piazze, proteste che mettono insieme varie anime ecologiste e laiche".

TURCHIA/BONINO: ANKARA FACCIA LUCE SU VIOLENZE SU DONNE
ANSA - "Il governo italiano continuerà a sensibilizzare il governo turco perché sia fatta luce su quanto avvenuto durante le proteste di piazza, inclusi i casi di violenze sulle donne, che ad oggi non hanno avuto conferma ufficiale". Lo ha sottolineato il ministro degli Esteri Emma Bonino nell'aula del Senato durante un'informativa sugli sviluppi in Turchia.






- WebSite Info