sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 settembre 2020 
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

SELEZIONE AGENZIE - 17 SETTEMBRE

UE/BONINO: AUSTERITA' E' STRUMENTO NON FINE MEDITERRANEO NON E' INCIDENTE GEOGRAFICO, MA OPPORTUNITA'
Ansa - Italia e Grecia vogliono sottolineare che l'Europa "dev'essere crescita, opportunità, futuro e non solo austerità, che è uno strumento e non l'obiettivo": lo ha detto il ministro degli esteri Emma Bonino, in conferenza stampa con il collega greco Evangelos Venizelos. "Siamo determinati - ha spiegato - a far capire che il Mediterraneo non è un optional, ma rappresenta opportunità per tutta l'Europa. Non abbiamo soluzioni miracolose, ma possiamo imporre la priorità dell'attenzione per il mediterraneo. il sud non e' un incidente geografico, ma un'opportunità". "Le elezioi in Germania on cambieranno la nostra posizione: noi non siamo contro la disciplina di bilancio, ma l'austerita' e' uno strumento e non il fine. Bisogna promuovere la crescita e la creazione di posti di lavoro".

 

ITALIA-GRECIA: BONINO, 2014 ANNO DEL MEDITERRANEO
Agi
- "Il 2014 per l'Europa sarà l'anno del Mediterraneo": lo ha annunciato il ministro degli Esteri, Emma Bonino, al termine dell'incontro alla Farnesina con il collega greco, Evangelos Venizelos, ribadendo "i rapporti bilaterali eccellenti" tra Grecia e Italia, che il prossimo anno assumeranno la presidenza di turno europea. Un'occasione per dare attenzione alla sponda sud e alla regione adriatico-ionica. "Il Mediterraneo non è un optional", ha aggiunto il titolare della Farnesina, "nessuno ha soluzioni miracolose ma e' straordinario riuscire a imporre all'Europa iniziative sul Mediterraneo" che "non è un incidente geografico ma e' problema e opportunità che riguarda tutto il continente".


ITALIA-GRECIA/ VENIZELOS: PRIORITÀ È RIMETTERE IN PIEDI ECONOMIA "CRISI DI LEGITTIMITÀ DEMOCRATICA. RILANCIARE SOGNO EUROPEO"
TMNews - Dopo quattro anni di crisi l'obiettivo "principale" della Grecia - prossimo presidente di turno dell'Unione europea - è "rimettere in piedi l'economia reale, la crescita, la creazione di posti di lavoro e la protezione sociale". E' quanto ha detto il ministro degli Esteri greco, Evangelos Venizelos, durante la conferenza stampa congiunta alla Farnesina con l'omologa Emma Bonino."Bisogna anche discutere e negoziare  con il nuovo governo tedesco su basi di rispetto reciproco, promuovendo l'eguaglianza istituzionale di tutti i membri dell'eurozona e dell'Ue", ha spiegato il capo della diplomazia di Atene. "Bisogna riaprire il dibattito politico sul futuro dell'Europa perché la crisi non è solo finanziaria ma anche di legittimità democratica", ha insistito Venizelos. "Noi dobbiamo dare nuove speranze e nuove prospettive ai nostri popoli, nuova speranza per il sogno europo", ha commentato.






- WebSite Info