sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 luglio 2019 
LunMarMerGioVenSabDom
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

GHANA: INCONTRO BONINO-TETTEH

Roma 14 Novembre 2013

La Ministro degli Esteri Bonino ha incontrato ieri alla Farnesina la Ministro degli Esteri della Repubblica del Ghana, Hanna Tetteh, a margine dell’International Board of Women in Diplomacy Committee. I colloqui, che fanno seguito all’incontro fra le due Ministre tenutosi a settembre a New York in occasione della 68a UNGA, si sono concentrati sulla collaborazione politica e nel campo della sicurezza e della difesa e sui rapporti economici.

In relazione alla prima tematica, le due Ministre hanno convenuto sulla bontà dei rapporti italo-ghanesi, e la Ministro Bonino ha ringraziato la sua Ospite per la collaborazione fornita dal Ghana nel caso dell’omicidio della signora Bellunato.

Il Capo della Diplomazia italiana - che ha sottolineato il ruolo svolto da Accra nella regione, grazie alla stabilità del proprio quadro politico interno ed al consolidato processo di democratizzazione - ha inoltre avuto con la Ministro Tetteh uno scambio di informazioni sulla cornice di sicurezza e stabilità del continente africano. Le Ministre hanno poi discusso della proposta italiana di negoziare un Accordo in materia di Difesa e di rinnovare l'Accordo di collaborazione tra polizie, scaduto nel 2012, anche per un’efficace gestione del fenomeno migratorio.

Circa la Corte Penale Internazionale, la Ministro Bonino e la Ministro Tetteh hanno convenuto sull’esigenza di rafforzare il dialogo con i partners africani sulle questioni afferenti il suo funzionamento.

La Titolare della Farnesina e la Ministro Tetteh hanno poi affrontato la tematica del rafforzamento dei legami economici fra i due Paesi, convenendo che importanti opportunità d’affari potrebbero essere offerte dal settore petrolifero, dalle infrastrutture dei trasporti, dall’agricoltura, dalla pesca, dalla gestione dei rifiuti, dall’edilizia e dall’arredo. Le due Ministre hanno infine esaminato alcuni aspetti dei progetti finanziati dall’Italia per l’avvio e lo sviluppo di PMI in Ghana.





Comunicati su:
[ Africa ] [ Corte Penale Internazionale e Tribunale Penale Internazionale ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Italia ] [ Unione Europea ]

Rassegna Stampa su:
[ Africa ] [ Corte Penale Internazionale e Tribunale Penale Internazionale ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Italia ] [ Unione Europea ]

Interventi su:
[ Africa ] [ Corte Penale Internazionale e Tribunale Penale Internazionale ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Italia ] [ Unione Europea ]


- WebSite Info