sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 novembre 2017 
LunMarMerGioVenSabDom
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

SELEZIONE AGENZIE - 17 FEBBRAIO

SOCHI 2014: BATTAGLIA (LGBT), LUXURIA LIBERA GRAZIE A IMPEGNO BONINO
''MI HA COMUNICATO L''ARRESTO CON UN SMS, ERA DISPERATA''

Adnkronos - "Sono stati momenti difficili, concitati ma grazie al ministro degli Emma Bonino siamo riusciti a risolvere presto". Lo afferma Imma Battaglia leader del movimento Lgbt in Italia e consigliere al comune di Roma a proposito dell'arresto e della successiva liberazione di Vladimir Luxuria ieri a Sochi. "Ho ricevuto un sms da Vladimir - racconta all'Adnkronos Battaglia - mi diceva di mandare un comunicato perché ''mi hanno portato dentro non capisco niente di quello che dicono, parlano solo russo, aiutami''. Allora ho chiamato subito la Bonino che si e' attivata subito, innanzitutto cercando di individuare in quale posto di polizia fosse". "Dopo circa due ore il caso si e'' risolto. Mi ha chiamata il ministro dicendomi che Vladimir era stata scarcerata e stava bene -  continua Battaglia - da quel momento non so niente. Spero di riuscire a sentirla oggi".

SOCHI: FARNESINA, NO INTIMIDAZIONI A LUXURIA DA POLIZIA
ANSA - ''Vladimir Luxuria sta bene. Non ha subito intimidazioni ne violenze da parte della polizia'': lo hanno riferito le autorità diplomatiche italiane a Sochi dopo la liberazione della transgender. ''Luxuria ci ha riferito telefonicamente di essere stata trattata cordialmente e di non aver subito violenze o intimidazioni da parte della polizia'', ha detto un funzionario della Farnesina spiegando che la connazionale e' stata trattenuta oltre il previsto per la mancanza di un traduttore.

LIBANO: BONINO, ITALIA INCORAGGIA IL NUOVO GOVERNO
AGI - "Dopo mesi di stallo e in un contesto politico-sociale complesso il Libano ha un nuovo governo. I miei sinceri auguri vanno alle forze politiche libanesi che si sono accordate su una compagine ampiamente rappresentativa". Lo afferma la ministra degli Esteri Emma Bonino. "L'Italia" - ha proseguito la titolare della Farnesina - "incoraggia il nuovo esecutivo ad adottare tutte le misure che possano aiutare il Libano ad affrontare con efficacia le difficili sfide nazionali e regionali, in particolare quella della presenza sul suo territorio di più di un milione di rifugiati siriani". "Si tratta di uno sviluppo politico positivo anche per l'Italia che mantiene un contingente di più un migliaio di uomini in UNIFIL nel sud del Paese. Non dobbiamo nasconderci le difficoltà che si presenteranno nei prossimi mesi anche per il mancato raggiungimento di un accordo a Ginevra tra il regime siriano e le forze di opposizione, ma noi faremo la nostra parte con il massimo impegno possibile sostenendo le Forze Armate Libanesi per la stabilita' del Paese cui ci legano non soltanto interessi economici ma una amicizia di secoli" ha concluso il capo della diplomazia italiana.






- WebSite Info