sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 luglio 2019 
LunMarMerGioVenSabDom
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

EMMA BONINO: NON CONVINCENTI LE DICHIARAZIONI DI RUMSFELD

Roma, 9 maggio 2004 Quando le forze armate di un paese democratico ignorano o fingono di ignorare le norme di diritto internazionale che disciplinano il trattamento dei prigionieri, è legittimo e doveroso che all’indignazione e allo sconcerto si risponda pubblicamente da parte dei responsabili civili e militari di chi ha compiuto tali atti. L’impunità con cui questi fatti avvengono nelle dittature – dove anzi gli aguzzini sono generalmente premiati – non ha spazio nelle democrazie. Senza assunzione di responsabilità, che in questo caso deve tradursi subito nelle dimissioni della catena di comando che ha incoraggiato o tollerato tali abusi, e che giunge ovviamente al capo del Pentagono Donald Rumsfeld, non sarà possibile restituire credibilità e sostegno all’insieme delle forze della Coalizione che tentano di dare un futuro di democrazia e di sviluppo al popolo iracheno. Il governo italiano, forte anche dell’esperienza del Cermis, e a maggior ragione se è stato davvero tenuto all’oscuro di quanto si andava sapendo da mesi sui fatti di Abu Ghraib, deve compiere ogni passo opportuno perché gli americani traggano subito le conseguenze politiche di quanto accaduto, e perché venga abbandonata una strategia repressiva al di fuori dello stato di diritto – nonché dalle regole previste dallo Statuto della Corte Penale Internazionale che gli americani si rifiutano di ratificare – che rischia di compromettere in modo irreversibile le motivazioni (libertà, promozione della democrazia e dei diritti individuali) invocate per gli interventi in Afghanistan e in Irak.




Comunicati su:
[ Iraq ] [ USA ]

Rassegna Stampa su:
[ Iraq ] [ USA ]

Interventi su:
[ Iraq ] [ USA ]


- WebSite Info