sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 maggio 2019 
LunMarMerGioVenSabDom
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

EUROPA: BONINO, NON E' TURCHIA PROBLEMA

Roma, 22 giugno 2005 - "Non so bene cosa voglia dire Prodi quando parla del rischio "mamma li turchi" e del mutamento delle opinioni pubbliche europee, forse ha cambiato idea lui..., forse dovrebbe rileggere quel che diceva nell'ottobre dello scorso anno davanti all'Europarlamento per raccomandare l'ingresso della Turchia come presidente della Commissione. Si rivolgeva anche alle opinioni pubbliche europee, invitandole a non avere paura, Prodi". Lo dice Emma Bonino, intervistata da Radio Radicale a commento delle dichiarazioni attribuite a Romano Prodi, dichiarazioni parzialmente smentite dal leader dell'Unione, che ha tuttavia parlato comunque di "mutamento" nelle opinioni pubbliche europee. "Più che una novità - dice la Bonino - credo che quella europea sia una crisi che covava sotto la cenere da molto tempo, e anzi penso che sia un bene che questa crisi sia esplosa proprio ora". "Non partecipo - spiega l'europarlamentare radicale - a molte analisi che ho sentito in queste settimane sulla crisi dell'Europa, ma temo che la via d’uscita trovata sia delle piu’ mediocri. E poi non credo che la Turchia sia stata così importante nel voto francese: lo spauracchio francese è stato quello dell’idraulico polacco, non dell’indraulico turco". "Credo - ha concluso la Bonino - che si sbaglino le analisi, e di conseguenza si sbaglino le terapie. Prima occorre capire a cosa hanno detto di no i cittadini francesi ed olandesi, e poi si potrà pensare a qualche rimedio. Ma non c'è molto da aspettarsi, visto che nel Trattato costituzionali non sono nemmeno riusciti a scrivere una clausola che prevedesse cosa succedeva in caso di non ratifica da parte di uno dei paesi..."




Comunicati su:
[ Unione Europea ] [ Allargamento ] [ Italia ] [ Stati Uniti d'Europa ] [ Turchia ]

Rassegna Stampa su:
[ Unione Europea ] [ Allargamento ] [ Italia ] [ Stati Uniti d'Europa ] [ Turchia ]

Interventi su:
[ Unione Europea ] [ Allargamento ] [ Italia ] [ Stati Uniti d'Europa ] [ Turchia ]


- WebSite Info