sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 gennaio 2021 
LunMarMerGioVenSabDom
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

LIBIA: IL MINISTRO BONINO DEPLORA FERMAMENTE LA PENA DI MORTE COMMINATA ALLE INFERMIERE BULGARE E AL MEDICO PALESTINESE

Roma, 19 dicembre 2006 - “Deploro fermamente la decisione del tribunale libico di condannare alla pena capitale le cinque infermiere bulgare e il medico palestinese”. Così il Ministro per le Politiche Europee, Emma Bonino, commenta la decisione del tribunale di Tripoli riguardo al caso delle cinque infermiere bulgare ed il medico palestinese accusati di avere deliberatamente infettato, con il virus Hiv, 426 bambini libici. “Mi auguro che l’Unione Europea, di cui oltretutto la Bulgaria entrerà a far parte dal 1° gennaio prossimo, faccia sentire la propria voce per scongiurare il verdetto”, ha proseguito il Ministro. “Come paese che intende stringere rapporti con l’Europa, la Libia non poteva mandare oggi segnale peggiore. Spero sinceramente che l’istanza superiore presso la quale è stato presentato l’appello rivedrà questo giudizio”.




Comunicati su:
[ Unione Europea ] [ Italia ] [ Islam e democrazia ] [ Pena di morte ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ]

Rassegna Stampa su:
[ Unione Europea ] [ Italia ] [ Islam e democrazia ] [ Pena di morte ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ]

Interventi su:
[ Unione Europea ] [ Italia ] [ Islam e democrazia ] [ Pena di morte ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ]


- WebSite Info