sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 luglio 2020 
LunMarMerGioVenSabDom
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

ITALIA-QATAR/BONINO: L'EMIRATO VUOLE INVESTIRE NEL NOSTRO PAESE

Da un lancio ApCom del 12 novembre 2007 In Qatar "c'è un vero e proprio exploit delle nostre esportazioni", ma c'è anche un forte interesse del Paese arabo per fare investimenti in Italia. Lo ha ribadito il ministro per il Commercio estero, Emma Bonino, incontrando i giornalisti a Doha, dove accompagna il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nella visita di Stato. Il ministro ha spiegato che da parte del Qatar "non c'è attenzione solo per i beni di consumo che l'Italia esporta ma anche per i nostri investimenti e lo provano l'impianto di desalinizzazione che è già stato costruito (e che domani Napolitano visiterà, ndr) e le nuove infrastrutture per l'aeroporto di Doha". Inoltre, il Qatar ha cominciato a fare investimenti interessanti in Italia: uno di questi, ha spiegato la Bonino, riguarda il settore immobiliare con l'acquisto a Milano dell'hotel Gallia e con un accordo con l'Amministrazione comunale milanese per la messa in valore del quartiere vicino alla Stazione centrale. Prova degli ulteriori sviluppi che le relazioni tra Italia e Qatar possono realizzare è anche la soluzione trovata per i gas perché "dopo un periodo difficile la questione è stata risolta con la creazione di un impianto a Rovigo, collegato con il porto di Doha per la fornitura di gas qatarino e non è escluso che ci possano essere anche altre evoluzioni e realizzazioni". Una volta che l'impianto di Rovigo sarà a regime e riceverà, già nel 2008, il 10% del gas naturale indispensabile per il fabbisogno nazionale, è infatti possibile che si pensi ad un altro polo off shore per ricevere la preziosa materia prima dal Paese arabo. Ma fra Italia e Qatar il rapporto non si limita ai traffici commerciali sviluppandosi anche dal punto di vista del dialogo politico: "In particolare il Qatar - ha concluso la Bonino - svolge un ruolo di mediazione in questa area e non c'è da dimenticare che è in atto una moratoria di fatto sulla pena capitale, anche se ancora prevista, e per quanto riguarda l'emancipazione delle donne la stessa sceicca Moza svolge un importante funzione".




Comunicati su:
[ Commercio Estero ] [ Economia ] [ Globalizzazione ] [ Italia ] [ Medio Oriente ] [ Qatar ] [ Unione Europea ]

Rassegna Stampa su:
[ Commercio Estero ] [ Economia ] [ Globalizzazione ] [ Italia ] [ Medio Oriente ] [ Qatar ] [ Unione Europea ]

Interventi su:
[ Commercio Estero ] [ Economia ] [ Globalizzazione ] [ Italia ] [ Medio Oriente ] [ Qatar ] [ Unione Europea ]


- WebSite Info