sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 gennaio 2021 
LunMarMerGioVenSabDom
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

PENA MORTE: NAPOLITANO, TROVATA SENSIBILITA' IN QATAR

Da un lancio ANSA del 13 novembre 2007 Nei colloqui con l'emiro del Qatar e altre autorità, il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha toccato anche il tema della moratoria delle esecuzioni capitali, rilanciando la richiesta di votare alle Nazioni Unite il documento elaborato dal nostro Paese insieme ad altri. Il presidente della Repubblica nella capitale del Qatar lo ha fatto insieme al ministro Emma Bonino, una delle principali sostenitrici della moratoria della pena di morte. Il Qatar è uno dei Paesi in cui ancora vige la pena capitale. 'Qui c'è però - ha spiegato Napolitano - una moratoria di fatto. La pena capitale rimane in vigore. Ma da tempo non ci sono esecuzioni. Non sono in grado di anticipare quale possa essere l'atteggiamento del Qatar nel voto alle Nazioni Unite. Noi abbiamo ancora una volta speso i nostri argomenti e abbiamo trovato sensibilità nell'interlocutore. C'è da tenere conto che si tratta di un Paese di religione e tradizione araba, per cui ci sono difficoltà ad aderire a questa campagna'.




Comunicati su:
[ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Italia ] [ Medio Oriente ] [ ONU ] [ Pena di morte ] [ Qatar ] [ Unione Europea ]

Rassegna Stampa su:
[ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Italia ] [ Medio Oriente ] [ ONU ] [ Pena di morte ] [ Qatar ] [ Unione Europea ]

Interventi su:
[ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Italia ] [ Medio Oriente ] [ ONU ] [ Pena di morte ] [ Qatar ] [ Unione Europea ]


- WebSite Info