sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 settembre 2019 
LunMarMerGioVenSabDom
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

SELEZIONE AGENZIE DI OGGI

GOVERNO/BONINO: A PECORARO, RICONOSCERE INDAGUATEZZA SEGNO DI FORZA Adnkronos, 21 gennaio 2008 - "A volte riconoscere le inadeguatezze √® un segno di forza". Lo dice a Radio Radicale il ministro Emma Bonino interpellata sulla possibilit√† che il ministro dell'ambiente Alfonso Peocraro Scanio possa presentare le proprie dimissioni prima del voto della mozione di sfiducia in Senato. "Ricordo che in altri tempi ci fu una mozione di sfiducia ad un ministro , Mancuso, che non implic√≤ la caduta del governo - premette Bonino - e questo ha una sua rilevanza. Al di l√† di questo rimane il fatto che indubbiamente la fotografia del problema gigantesco della spazzatura di Napoli √® comunque essa stessa una foto di una inadeguatezza complessiva. Questo √® un problema che non si √® riusciti a gestire non solo in questo ultimo anno, ma che non ha trovato soluzione strutturale nemmeno in anni precedenti con amministrazioni governative diverse. Riconoscere questa inadeguatezza complessiva, questa consapevolezza, potrebbe essere un atto di forza. Credo che lo sconcerto del cittadino sia per il fatto che nessuno si assuma delle responsabilit√† e che nessuno sia responsabile. Io penso invece che riconoscere questa inadeguatezza che viene da lontano possa essere un segno di forza per provare a ripartire su basi diverse e non solamente per risolvere l'emergenza. Dicendo che non tutto √® riconducibile a questi ultimi mesi e che per√≤ indubbiamente per una gestione frutto di varie commistioni che datano anche da lontano, la questione non si √® saputa risolvere". GOVERNO/BONINO: NO ELEZIONI AL BUIO, SERVE RIPRESA POLITICA Ansa, 21 gennaio 2008 - L'Italia non deve 'precipitarsi al buio' verso elezioni anticipate, ma deve puntare a una 'ripresa della politica e del governo', ma 'non troppo ombelicale'. Lo ha detto il ministro del Commercio Internazionale, Emma Bonino, a margine della presentazione della partecipazione italiana all'Expo 2010 di Shanghai. 'Penso che, finita la Finanziaria, sia necessario per il Paese affrontare la questione delle riforme per la crescita, che siano le liberalizzazioni o arrivare alla trimestrale di cassa, decidendo le iniziative da prendere in base ai conti. La mia profonda convizione - ha sottolineato - √® che il Paese non ha bisogno di precipitarsi al buio nelle elezioni anticipate. C'√® bisogno di una ripresa di politica e di governo, forse non troppo ombelicale, ma guardando cosa succede in giro per il mondo'. Guardando al 2010, anno in cui sar√† organizzato l'Expo internazionale, il ministro si √® quindi augurata di esserci: 'Sono un ministro fortunato perch√© sono responsabile di uno dei settori pi√Ļ vivaci, sempre a contatto con l'imprenditoria piccola e grande. Non so se si √® capito, ma ci vorrei essere per andare a Shanghai' EXPO SHANGHAI 2010/BONINO: VETRINA PER OFFRIRE MEGLIO ITALY Agi, 21 gennaio 2008 - "L'Expo Shangai 2010 non solo sar√† una vetrina dove offrire al vasto mercato cinese il meglio del Made in Italy, sar√† una grande occasione di sviluppo per le imprese italiane". Lo ha detto il Ministro del Commercio Estero, Emma Bonino, illustrando le iniziative italiane verso l'appuntamento dell'Expo Shanghai 2010. "Noi siamo - ha spiegato il Ministro - il terzo paese europeo, dopo Germania e Francia in termini di intensit√† di rapporti commerciali con la Cina, ma vi sono ancora molti spazi, penso all'agro-alimentare, alla nostra capacit√† di design e di architettura, di manifattura, ma anche di meccanica di precisione. Insomma a tutto quello che √® il punto di forza del nostro sistema-Paese. Siamo cresciuti del'11% nel 2007 nel rapporto intercommerciale, ma dobbiamo incrementare gli insediamenti produttivi, penso al fatto che la Cina ha lanciato un Piano Sanitario nazionale, che ci pu√≤ vedere compartecipi con le nostre aziende di qualit√† del settore, che interesser√† l'area urbana e ancora di pi√Ļ quelle rurali". La Bonino ha spiegato che si sta discutendo se mantenere nel prosieguo, cio√© dopo l'Expo, il padiglione aperto, tutto o in parte, per avere cos√¨ "un punto di riferimento permanente e una presenza stabile a Shanghai, in modo da presidiare un'area importante di quel territorio". La Cina, ha ricordato il Ministro del Commercio Estero, "√® un paese per noi strategico e gi√† nel 2008 abbiamo previsto, attraverso l'Ice, lo stanziamento di 4 milioni di euro per la promozione di oltre 30 manifestazioni a Pechino". ALITALIA/BONINO: SERVIREBBERO PIU' VOLI PER LA CINA Agi, 21 gennaio 2008 - "Non guasterebbe avere pi√Ļ voli dall'Italia per la Cina. Andare via nave non aiuta...". Con questa battuta il ministro per il Commercio Estero Emma Bonino dice la sua sulle trattative in corso fra Alitalia ed Air France, durante una conferenza stampa sul prossimo Expo di Shanghai. Il commissario per la partecipazione italiana all'Expo, Beniamino Quintieri, aggiunge: "Ci sono pochi voli. A volte bisogna prenotare un mese prima. Mi dicono che vogliono cancellare il volo dall'Italia per Shanghai. Questo e' assurdo".




Comunicati su:
[ Asia ] [ Cina ] [ Commercio Estero ] [ Economia ] [ Estremo Oriente ] [ Globalizzazione ] [ Italia ] [ Made in Italy ] [ Unione Europea ]

Rassegna Stampa su:
[ Asia ] [ Cina ] [ Commercio Estero ] [ Economia ] [ Estremo Oriente ] [ Globalizzazione ] [ Italia ] [ Made in Italy ] [ Unione Europea ]

Interventi su:
[ Asia ] [ Cina ] [ Commercio Estero ] [ Economia ] [ Estremo Oriente ] [ Globalizzazione ] [ Italia ] [ Made in Italy ] [ Unione Europea ]


- WebSite Info