sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 luglio 2020 
LunMarMerGioVenSabDom
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

SELEZIONE AGENZIE LUNEDI 29 SETTEMBRE

GIUSTIZIA/BONINO: DIGIUNO PANNELLA AIUTA NAPOLITANO Ansa, 29 settembre - "La Commissione di vigilanza Rai e la Corte Costituzionale sono due istituzioni delicatissime, sensibili e importanti per il Paese, che si sono ingrippate. Marco Pannella sta digiunando perch√© riprendano a funzionare: la Consulta √® da due anni che non lavora pi√Ļ al completo. L'iniziativa di Pannella sar√† di aiuto al Presidente della Repubblica che ha l'obbligo di garantire il funzionamento delle istituzioni". Lo ha detto il vicepresidente del Senato Emma Bonino ricordando l'iniziativa non violenta e di dialogo con il 'Colle' intrapresa - dalla scorsa mezzanotte - da Pannella. Bonino ha parlato a margine del convegno sull'obbligatoriet√† dell'azione penale organizzato dai radicali nella Sala delle colonne della Camera. GIUSTIZIA/BONINO: OBBLIGATORIETA' E' IL NODO DA AFFRONTARE Ansa, 29 settembre - "E' chiaro che il principio dell'obbligatoriet√† dell'azione penale non si invera pi√Ļ: nel nostro Paese la regola √® quella dell'arbitrariet√†. I processi, quelli che si svolgono, hanno inizio per caso o per pilotamento. E ci sono delle reazioni di resistenza, da parte dei magistrati e degli avvocati, a mettere in discussione questo principio che non √® certo il solo punto ingrippato del sistema giustizia, ma √® certamente il nodo da sciogliere". Lo ha detto il vicepresidente del Senato Emma Bonino intervenendo al convegno sull'obbligatoriet√† dell'azione penale organizzato dai Radicali nella Sala delle colonne della Camera. Bonino ha inoltre ricordato - a fronte dei milioni di fascicoli di cause arretrate che giacciono nei tribunali - le proposte dei radicali per riformare la giustizia: separare le carriere dei giudici, introdurre la responsabilit√† civile dei magistrati ('eravamo arrivati a una vittoria tradita poi dal Parlamento'), rivedere le modalit√† di collocamento fuori ruolo dei giudici, verificarne seriamente la professionalit√†, risolvere i problemi di organico e velocizzare le procedure anche nel settore civile dove "la lunghezza delle cause scoraggia gli investimenti degli imprenditori stranieri". GIUSTIZIA-LODO/BONINO: FARE RIFORME PRESCINDENDO DA CONSULTA Ansa, 29 settembre - "E' tempo di rimettere mano alla riforma complessiva della giustizia indipendentemente da quello che la Consulta intende o non intende fare". Cos√¨ il vicepresidente del Senato Emma Bonino - durante il convegno sull'obbligatoriet√† dell'azione penale organizzato dai radicali nella Sala delle colonne della Camera - ha replicato a distanza alle affermazioni del premier Silvio Berlusconi che, ieri, ha detto che se la Consulta bocciasse il lodo Alfano sarebbe necessaria una riflessione a tutto campo sulla giustizia. "Nel nostro Paese - ha proseguito Bonino - si discute di giustizia in maniera sussultoria seguendo la cronaca politica: ad esempio, quando qualche inchiesta tocca il presidente del Consiglio, o qualche persona illustre o i partiti. Come se risolvere i problemi giudiziari di milioni di cittadini italiani avesse meno importanza dei processi che riguardano questo o quel Presidente del Consiglio. Adesso, nella cronaca politica, e' all'ordine del giorno quello che decidera' o meno la Consulta sul 'lodo Alfano'". ALITALIA/BONINO: CI RIMETTONO GLI ITALIANI PAGANDONE I DEBITI Asca, 29 settembre - "Nella migliore delle ipotesi su Alitalia il debito di circa tre miliardi di euro della bad company sicuramente ricadra' sul bilancio pubblico e sui cittadini, per avere una compagnia con un partner straniero". Lo dice la vicepresidente del Senato Emma Bonino. "Adesso tutto il problema √® se nell'immediato Air France o Lufthansa avranno una posizione di minoranza - spiega Bonino - preparandosi ovviamente poi a comprarla tra non molto se le cose funzionano, con una serie di plusvalenze per i nostri capitani coraggiosi. Chi ci rimette sono sicuramente gli italiani alla faccia dell'italianit√†, e questo ha delle responsabilita' politiche che vanno dalla campagna elettorale di Berlusconi alla connivenza sindacale. Dall'inizio ho detto che il passagio europeo pu√≤ presentare delle complicazioni evidenti soprattuto perch√© non ci siamo solo noi, ci son occhi aperti di altri paesi e altre compagnie e quindi il passaggio non mi sembra cos√¨ facile". CRISI MUTUI/BONINO: NAZIONALISMO PESSIMO ANTIDOTO Agi, 29 settembre - Il nazionalismo come risposta alla crisi finanziaria √® un pessimo antidoto. Lo dice a Radio Radicale la vicepresidente del Senato Emma Bonino. "Anche in Europa c'√® il timore di una crisi finanziaria sistemica - dice Bonino - mi sembra che l'effetto contagio stia avanzando anche in Europa, c'√® solo la speranza che le istituzioni reggano e che l'onda si arresti. Temo che questo sia uno degli elementi che inopinatamente spinger√† a pensare al nazionalismo come antidoto, e noi europei dovremmo essere i primi a sapere che un ritorno al nazionalismo e a politiche nazionali non e' mai stato foriero di proposte positive".




Comunicati su:
[ Americhe ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Economia ] [ Giustizia ] [ Globalizzazione ] [ Italia ] [ Unione Europea ] [ USA ]

Rassegna Stampa su:
[ Americhe ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Economia ] [ Giustizia ] [ Globalizzazione ] [ Italia ] [ Unione Europea ] [ USA ]

Interventi su:
[ Americhe ] [ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Economia ] [ Giustizia ] [ Globalizzazione ] [ Italia ] [ Unione Europea ] [ USA ]


- WebSite Info