sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 agosto 2020 
LunMarMerGioVenSabDom
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

PER L'ESPONENTE RADICALE SONO DUE VITTIME SENZA VERITA'

Ansa, 11 dicembre 2009 - Sono "due vittime senza verità", Aldo Bianzino e Stefano Cucchi, secondo la parlamentare radicale Emma Bonino, che stamani ha partecipato a Perugia alla manifestazione davanti al tribunale di Perugia mentre si teneva l'udienza del gip per decidere sulla richiesta del pm di archiviazione del fascicolo per omicidio a carico di ignoti per la morte di Bianzino, avvenuta nell'ottobre 2007 nel carcere di Perugia. "Occorre trovare la verità - ha detto ai cronisti la Bonino, che ha preso parte al presidio insieme alla sorella di Cucchi, Ilaria, a vari comitati, associazioni ed agli stessi Radicali - non in termini di vendetta ma di giustizia, nella speranza che la verità possa funzionare da deterrente anche rispetto ad altri ipotetici casi di violenza nelle carceri". La stessa Bonino ha poi sollecitato "due riflessioni: la prima sul tema del proibizionismo e su un punto base, secondo cui non c'è crimine se non c'è vittima. La seconda sul fatto che le carceri scoppiano e quindi è necessario decarcerizzare i cosiddetti 'reati minori'".




Comunicati su:
[ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Giustizia ] [ Italia ] [ Unione Europea ]

Rassegna Stampa su:
[ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Giustizia ] [ Italia ] [ Unione Europea ]

Interventi su:
[ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Giustizia ] [ Italia ] [ Unione Europea ]


- WebSite Info