sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 luglio 2019 
LunMarMerGioVenSabDom
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

SELEZIONE AGENZIE DI MERCOLEDI' 6 LUGLIO

MANOVRA/BONINO: SENZA DONNE NIENTE CRESCITA

Ansa - 'Per rilanciare l'economia del Paese è necessario facilitare l'accesso delle donne nel mercato del lavoro. Questa manovra va nella direzione opposta. Ricordiamoci che, nelle statistiche europee su l'occupazione femminile siamo il fanalino di coda d'Europa. Solo Malta ci salva'. Così Emma Bonino al flash mob davanti al Senato promosso dall'associazione Pari o Dispare 'Non farti scippare il futuro', per protestare contro la sparizione nella manovra finanziaria di quattro miliardi di euro che sarebbero dovuti essere destinati a welfare e conciliazione.
'Eravamo riusciti lo scorso anno a far codificare un patto generazionale per sostenere l'occupazione femminile, specie tra le giovani. Questo patto - ha continuato - ora è stato tradito, perché nel 2011 non c'è traccia di provvedimenti a favore delle donne'. Una scelta, per Bonino, 'inopportuna. Questa - ha detto - non e' un'azione corporativa di una piccola categoria. La mobilitazione vuole far riflettere sul fatto che penalizzare le donne italiane significa penalizzare la crescita del Paese. Purtroppo - ha detto - questo è il welfare all'italiana, l'ipocrita sostegno alla famiglia'. Con quattro miliardi, per Bonino, si potrebbero fare molte cose: 'C'è solo l'imbarazzo della scelta, basta guardare il resto d'Europa. Asili nido, voucher di assistenza per anziani e molto altro'.

 

MANOVRA: FLASH MOB DAVANTI AL SENATO CONTRO TAGLI A WELFARE

Ansa - Un flash mob è stato indetto per le 9 di questa mattina davanti al Senato, per lanciare una iniziativa di 'parlamentari e cittadine' contro il taglio da 4 miliardi imposto dalla manovra al settore del welfare e della conciliazione. Lo fanno sapere i radicali con una nota, precisando che èprevista la presenza, fra gli altri, del leader della Cgil Susanna Camusso e della vicepresidente del Senato Emma Bonino.
'Numerose parlamentari e donne - annuncia la nota - lanceranno l'iniziativa "Non farti scippare il futuro", contro lo scippo in atto nella manovra finanziaria del Governo che sottrae ben 4 miliardi che dovevano essere investiti in misure di welfare e conciliazione'. Soldi che, per i promotori, 'sono a tutti gli effetti delle donne italiane: sono infatti i fondi derivanti dall'equiparazione dell'età pensionabile delle donne nel pubblico impiego che il governo, con un precedente provvedimento, si era impegnato a investire per invertire la rotta su occupazione femminile e servizi'.
Per le 11 è prevista anche una conferenza presso la Sala Stampa del Senato 'per fare il punto sulle tappe dell'iniziativa e sulla manovra finanziaria del Governo'.





Comunicati su:
[ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Economia ] [ Italia ] [ Unione Europea ]

Rassegna Stampa su:
[ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Economia ] [ Italia ] [ Unione Europea ]

Interventi su:
[ Diritti Umani, Civili  & Politici ] [ Economia ] [ Italia ] [ Unione Europea ]


- WebSite Info