sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 luglio 2019 
LunMarMerGioVenSabDom
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

CRISI/BONINO: "PIU' LEGALITA' PER RIMETTERE IN MOTO L'ITALIA"

Roma, 11 agosto 2011 - In occasione delle comunicazioni oggi alla Camera del Ministro Tremonti sulla riforma dell'articolo 81 della Costituzione, il Vice Presidente del Senato Emma Bonino, è intervenuta per dichiarare che "la crisi è strutturale e non emergenziale: una debolezza che accomuna tutti i paesi dell'eurozona ma una debolezza che dobbiamo avere il coraggio di sfruttare per rompere un tabù, quello di ripartire dagli Stati Uniti d'Europa. Non un superstato europeo, ma una federazione leggera con funzioni di governo su pochi e specifici settori e grandissima sussidiarietà. L'Italia deve avere la forza di proporlo sin dal prossimo vertice europeo. Per questo parlare di "commissariamento" non è un dato umiliante ma un'opportunità per affrontare un problema di fondo del nostro paese che riguarda anche la sua crescita economica: la legalità, o meglio l'assenza di legalità, di stato di diritto e di una giustizia civile e penale che funzionino davvero. Senza legalità", ha ammonito l'esponente radicale, "non ci sono diritti per imprese e lavoratori ma raccomandazioni, prebende e questue, e una società basata sul favoritismo anziché sulla merito. Senza legalità non si rimette in piedi il Paese, per non parlare dell'attrazione degli investimenti stranieri e italiani. Il caso Italia poi, "ha concluso la Vice Presidente di Palazzo Madama," rimane particolarmente critico per via delle storture e del degrado creati da una partitocrazia famelica - cosa ben diversa dai cosiddetti costi della politica - che si trascinano da decenni, e a causa delle donne non considerate come volano di sviluppo ma come l'ammortizzatore sociale del Paese che, più che una bella prospettiva, è una condanna." Riguardo alla riforma dell'articolo 81 della Costituzione, Emma Bonino ha ricordato di sostenere la proposta di legge presentata recentemente al Senato dal senatore Nicola Rossi.





Comunicati su:
[ Economia ] [ Italia ] [ Unione Europea ]

Rassegna Stampa su:
[ Economia ] [ Italia ] [ Unione Europea ]

Interventi su:
[ Economia ] [ Italia ] [ Unione Europea ]


- WebSite Info