sito in fase di manutenzione: alcuni contenuti potrebbero non essere aggiornati
 
 ottobre 2019 
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031 
CAMPAGNE
MISSIONI

CERCA:

Ministero degli Affari Esteri

Living together - Combining diversity and freedom in 21st-century Europe [Report of the Group of Eminent Persons of the Council of Europe] PDF DOWNLOAD >>

DOCUMENTARIO DEDICATO DA AL-JAZEERA ALLA LEADER RADICALE EMMA BONINO

Cookie Policy

SELEZIONE AGENZIE DI LUNEDI 9 GENNAIO

LIBERALIZZAZIONI/BONINO: SERVE RIFORMA COMPLESSIVA

Agi, 9 gennaio 2012 - "Non credo sia utile un decreto al mese. Magari serve un decreto più complessivo su tutte le bardature che inibiscono l'accesso al mercato del lavoro per i giovani e inibiscono anche una idea più complessiva di sviluppo e di crescita del Paese". Lo ha detto Emma Bonino, intervistata da Radio Radicale, parlando delle liberalizzazioni annunciate dal governo e delle parole del ministro Passera. "Spero che non siano liberalizzazioni a mezza bocca, ma ad ampio raggio. Mi pare che il Presidente Monti abbia lasciato intendere che vuole affrontare complessivamente i problemi", ha detto la Bonino. La vicepresidente del Senato ha anche commentato la delibera con cui l'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni è tornata a chiede alla Rai di dedicare spazi di approfondimento alla questione carceri: ""Non è la prima volta che succede: sempre in ritardo, troppo tardi, si riconosce che i temi che solleviamo sono stati espulsi. E noi ci ritroviamo infilati in un circolo vizioso, che ha come unico obiettivo la soppressione di una forza politica, quella dei Radicali". "Il cardine del rapporto cittadino-Stato, il cancro della malagiustizia, ha ormai rosicchiato questo pilastro, e tutto rischia di crollare", ha detto la Bonino. "Si possono anche fare riforme, ma se la loro applicazione è fuori norma e fuori legalità, siamo da punto e a capo. Ho sentito il Presidente Monti pronunciare la parola legalità. Mi auguro che sia un inizio di riflessione su un tema così espunto. Questa settimana si apre il dibattito sul decreto del Ministro Severino, e vedremo se in quella sede potrà venire fuori una consapevolezza", ha concluso la senatrice radicale.

 

LAVORO/BONINO: HA RAGIONE MONTI A DIRE CHE NON CI SONO TABU'

Agi, 9 gennaio 2012 - "Non ci sono tabù, ha ragione chi lo ha detto: credo che il governo faccia molto bene a dialogare con tutti, fermo restando che dovrà prendere le sue decisioni". Lo ha detto Emma Bonino, intervistata da Radio Radicale, dopo le parole del presidente del Consiglio, Mario Monti, che ieri intervistato da Fazio a 'Che Tempo che fa' ha parlato di una riforma del lavoro "senza tabu'".
"Per noi non è neanche troppo originale questo dibattito, di proposte ne abbiamo fatte da almeno quindici anni. L'idea che comunque da noi quello che non funziona è il sistema degli ammortizzatori sociali - che lasciano scoperti circa 7 lavoratori su dieci - è una cosa evidente, che dovrebbe essere chiara anche ai sostenitori della cosiddetta equità", ha detto la Bonino. "Serve capire cosa serve per incentivare la creazione di posti di lavoro e proteggere meglio chi il lavoro lo perde", ha detto la Bonino.





Comunicati su:
[ Economia ] [ Italia ] [ Unione Europea ]

Rassegna Stampa su:
[ Economia ] [ Italia ] [ Unione Europea ]

Interventi su:
[ Economia ] [ Italia ] [ Unione Europea ]


- WebSite Info